Tanto caos per nulla nei play off femminili? Rinviata la Final Four di Champions League maschile

10/04/2010

Scattano i play off scudetto femminili: Pesaro e Bergamo le favorite?Scattano i play off scudetto femminili: Pesaro e Bergamo le favorite?
Scattano i play off scudetto femminili: Pesaro e Bergamo le favorite?
Storie di pallavolo, di play off e di Champions League.

TANTA PAURA PER NULLA. Alla fine non è successo niente, e i play off femminili si giocano regolarmente: prima sfida sabato, con la diretta dalle 16.45 di Pavia-Busto Arsizio su Sky Sport 2. La Giunta Esecutiva Federale ha deciso che spetta alla Federazione ogni decisione riguardo i comportamenti disciplinari: pertanto niente punti di penalizzazione a Perugia (e ad Aprilia, che resta leader della A2 ormai promossa anche matematicamente), niente variazione della classifica finale della regular season, niente rinvio delle partite che assegneranno lo scudetto numero 65 della storia del volley rosa. Solo un’ammenda pecuniaria e una squalifica per il presidente umbro Orabona. Lega esentata dunque da qualsivoglia intervento. Con l’obbligo però, questo è il minimo, di vigilare con attenzione in futuro affinchè situazioni come questa abbiano a ripetersi. Non ne sarei così certo, ma ci spero. In trent’anni di pallavolo ne ho viste di tutti i colori, e purtroppo credo che la casistica sia destinata ad implementarsi a breve, vista la difficile situazione economica del Paese che inevitabilmente si ripercuoterà sullo sport e di riflesso pure sul volley. Una sola raccomandazione a chi è deputato di controllare: se ci sono regole devono essere applicate. Altrimenti non si finga neppure di metterle, se poi l’intento diffuso è disattenderle. Posso solo immaginare cosa pensano le società serie, che pagano regolarmente atleti, tasse e Iva (e ce ne sono tante, per fortuna…): sono quantomeno autorizzate ad arrabbiarsi non poco se qualcuno in pratica le fotte. Voi cosa fareste?

CIAK, TUTTI IN CAMPO. Di tutti questi casini ci ritroveremo a parlare tra non molto, temo. Per il momento comunque si gioca, per fortuna. Si inizia con gli ottavi di finale (2 su 3): Pavia contro Busto Arsizio e Castellana Grotte contro Novara. Chi la spunterà se la vedrà nei quarti rispettivamente con Villa Cortese e Pesaro. Ci sarà da divertirsi, ne sono certo. Perché il livello tecnico delle nostre squadre è altissimo, come confermano anche le splendide affermazioni della Yamamay Busto Arsizio in Coppa Cev e della Foppapedretti a Cannes in Champions League: venerdì giocatrici (Arrighetti e Lo Bianco) e staff dirigenziale (il presidente Bonetti e il dg Panzetti) sono stati ospiti in diretta a Sky Sport 24 e hanno manifestato la propria soddisfazione, lanciando la sfida per lo scudetto (in attesa della Coppa del Mondo a Doha). Bergamo affronterà nei quarti di finale la chiacchierata Perugia di questi giorni, mentre l’altra sfida sarà tra Jesi e Urbino. Il tutto condito con la Final Four di Coppa Italia in programma sabato 17 e domenica 18 aprile a Rimini.

FORZA TRENTO. Tutta l’Italia della pallavolo fa il tifo per i campioni d’Europa della Trentino Betclic, che a Lodz in Polonia difende la Champions League conquistata lo scorso anno a Praga. La fortissima squadra di Rado Stoytchev, che quest’anno ha già vinto Mondiale per Club e Coppa Italia, vuole confermare la sua terribile forza d’urto pur avendo in forte dubbio il regista brasiliano Raphael, alle prese con i postumi di una forte contusione rimediata al metacarpo della mano destra. Fosse costretto a dare forfait, al suo posto giocherebbe il polacco Lukasz Zygadlo a partire dalla semifinale con gli sloveni di Bled, sulla carta avversaria tutt’altro che irresistibile (nell’altra partita avvincente sfida tra i polacchi del Belchatov e i russi della Dinamo Mosca). Non sarà di certo facile, ma Trento ce la può fare, regalando pertanto alla nostra pallavolo un fantastico tris dopo i trionfi di Cuneo in Coppa Cev e di Perugia in Challenge Cup. Rinviata la Final Four di Indesit Champions League maschile 2010.
FINALE FOUR DI CHAMPIONS LEAGUE MASCHILE RINVIATA:
In rispetto del gravissimo lutto che quest’oggi ha colpito la Polonia e la sua popolazione, la Final Four di CEV Indesit Champions League 2010 non verrà disputata in questo weekend a Lodz. La CEV ha comunicato tale decisione nella conferenza stampa che si è tenuta alle ore 14 presso la Atlas Arena.
Nel tardo pomeriggio la Federazione Europea incontrerà i rappresentanti delle quattro squadre per trovare un’altra data per disputare l’atto finale del più prestigioso trofeo continentale.

DOMENICA DECISIVA? Trento e Cuneo hanno già staccato il biglietto per le semifinali dei play off maschili eliminando in tre sole partite Verona e Piacenza: i campioni d’Italia, condizionati da qualche assenza importante (Leo Marshall su tutte) hanno abdicato chiudendo un ciclo importante. Il presidente biancorosso Guido Molinaroli ha da tempo annunciato un significativo ridimensionamento per il prossimo anno, ripartendo da Hristo Zlatanov e pochi altri. Tutto ancora da decidere invece nelle altre due sfide: Macerata è avanti 2-1 nei confronti di Modena, Treviso conduce 2-1 su Monza. Si giocano le forse decisive gare 4 al Palafontescodella e al Palaiper, con la speranza che ci sia ovunque il tutto esaurito. Intanto si inizia a parlare di volley mercato: la società più attiva pare essere la Trenkwalder, che sta cercando un martello (o forse due): i primi della lista sono l’azzurro Savani, l’ex capitano della nazionale Cisolla (che ha ancora tre anni di contratto a Macerata ma non gioca quasi più) e il russo Berezhko. Se son rose…

Buona pallavolo a tutti!

P.S. Sta finalmente arrivando il caldo dopo un inverno interminabile e si avvicina la frenetica attività dell’Eurocamp di Cesenatico: se volete che i vostri figli si divertano all’insegna dello sport e della pallavolo in particolare, sapete dove indirizzarli.
Sigla.com - Internet Partner