Tine Urnaut a Vibo Valentia

20/06/2012

Tine UrnautTine Urnaut
Tine Urnaut
«Con l’arrivo di un giocatore affidabile come Urnaut, che nonostante la giovane età ha già dimostrato il suo grande valore nel Campionato italiano, si può dire che la nostra squadra abbia ormai assunto una fisionomia ben definita, grazie alla quale potrà fare dell’ambizione e dell’alto tasso tecnico i suoi punti di forza».
Con queste parole il Presidente Pippo Callipo annuncia ufficialmente l’ingaggio del martello sloveno Tine Urnaut, classe 1988, 201 cm d’altezza, proveniente dall’Umbria Volley San Giustino, ingresso che consolida l’intensa campagna acquisti della società giallorossa che ha già fatto registrare importantissimi arrivi a Vibo Valentia.
Come conferma lo stesso Presidente Pippo Callipo «nella prossima stagione avremo la possibilità di godere di un roster ricco di ottime individualità e giocatori esperti come Coscione, Klapwijk, Barone, Forni e Farina, della classe dello stesso Urnaut, e di giovani molto desiderosi di fare bene, che già scalpitano per affrontare il massimo campionato, come Cortellazzi, Kaliberda, Ciarelli e Rocamora. Insieme a loro punteremo a lanciare nella massima serie anche i più promettenti frutti del nostro vivaio, che avranno così la possibilità di farsi le ossa e crescere in un’esperienza unica come l’A1. Sono sicuro che tutti questi elementi, uniti alla grande professionalità dello staff tecnico e dirigenziale e all’indispensabile apporto di tutti i nostri tifosi, ci consentiranno di vivere una stagione da protagonisti e onorare alla grande la ricorrenza del primo ventennale della società, appuntamento cui teniamo particolarmente e che coincide, tra l’altro, con il Centenario della nostra azienda “madre”: la “Giacinto Callipo Conserve Alimentari Spa”. Sono, pertanto, particolarmente orgoglioso del fatto che qui a Vibo Valentia, in tempi non certo rosei per la pallavolo italiana, e grazie all’oculatezza del Ds Chico Prestinenzi, del Supervisore Michele Ferraro e dell’allenatore Chicco Blengini, la nostra società sia riuscita ad allestire una rosa più che competitiva, distinguendosi per dinamicità e appropriatezza nei movimenti, operando scelte che siamo convinti verranno ampiamente ripagate sul campo con una stagione ricca di risultati e soddisfazioni».
Tine Urnaut è uno schiacciatore-ricevitore dotato di una buona varietà di colpi in attacco e di una notevole elevazione che ne fanno una spina nel fianco per le difese avversarie. Molto pericoloso anche il suo servizio. Il giovane nazionale sloveno si è già fatto notare nella massima serie italiana per aver militato, prima che a San Giustino, anche a Piacenza squadra con la quale ha conquistato la Supercoppa italiana. Gli altri trofei nel suo già ricco palmares fanno riferimento al suo esordio nel massimo campionato sloveno (nel 2006) con l'Ach Volley dove, in due stagioni, ha vinto due campionati, due Coppe di Slovenia, due campionati Mezva e la Top Teams Cup 2006-07. Sempre in quegli anni ha ottenuto le prime convocazioni nella nazionale slovena con la quale ha vinto, nel 2011, il bronzo all’European League. Nel 2008-09 è in forza al club greco dell’Olympiakos con il quale vince sia il campionato che la coppa nazionale. Nella stagione successiva si accasa a Piacenza e nel 2010-11 si trasferisce in Polonia in prestito allo Zaksa Kędzierzyn-Koźle per poi rientrare nell’A1 italiana all'Umbria Volley San Giustino.
Sigla.com - Internet Partner