Toncek Stern a Verona

19/07/2016

Toncek SternToncek Stern
Toncek Stern
Calzedonia Verona comunica di aver sottoscritto un contratto con l’opposto sloveno Toncek Stern; per il club gialloblù si tratta del sesto rinforzo dopo gli arrivi di Djuric, Mengozzi, Giovi, Paolucci e Ferreira.
Nato a Maribor (Slo) il 14 novembre 1995, Stern arriva alla Calzedonia Verona dopo l’esperienza nell’ultima stagione sportiva nel Calcit Kamnik, una delle migliori formazioni del campionato sloveno. Alto 195 cm, ha collezionato 12 presenze nella nazionale maggiore del suo paese, disputando anche l’ultima edizione della World League.
“Stern è un giocatore molto interessante – ha commentato il direttore sportivo Gian Andrea Marchesi – un atleta giovane, forte fisicamente che si contraddistingue per un gran carattere. Arriva a Verona fortemente motivato, con una grande voglia di fare bene e di misurarsi in un campionato competitivo come quello italiano. Siamo soddisfatti di questo accordo, abbiamo lavorato con buon tempismo e siamo riusciti a vincere la concorrenza di altri club europei”.

STERN AL SETTIMO CIELO: “LA SUPERLEGA UNO DEI MIGLIORI CAMPIONATI, PER ME UNA GRANDE OPPORTUNITA’”
“La Calzedonia Verona è un club che, anno dopo anno, sta facendo sempre meglio e si sta consolidando. Sono molto motivato, non vedo l’ora di calarmi nella nuova avventura”. Con queste parole, Toncek Stern ha commentato il suo approdo alla Calzedonia Verona. Per l’opposto sarà la prima avventura con un club al di fuori del campionato sloveno: “La SuperLega italiana è una delle migliori tre leghe europee, un campionato tra i più difficili dove scendono in campo tra i più forti giocatori al mondo. Questa stagione giocherò in un club con una guida eccellente assieme a giocatori esperti dai quali potrò imparare molto. Il mio obiettivo è quello di lavorare duro e conquistarmi più spazio possibile facendomi trovare pronto quando ci sarà necessità. Con questo voglio aiutare la squadra ad arrivare ai migliori risultati”.
Sugli obiettivi di squadra, Sterni sottolinea: “Vogliamo volare nelle migliori posizioni della SuperLega e nelle altre competizioni che andremo a giocare. Avrò l’opportunità di lavorare con uno staff professionale, lo stesso che ho incontrato nella nazionale slovena. Questa è una delle ragioni per cui ho accettato la proposta di Verona”.

STERN, LA CARRIERA DELL’OPPOSTO GIALLOBLU’
Toncek Stern ha iniziato la propria carriera pallavolistica nel Murexin Slovenska Bistrica formazione della cittadina dove abitava con la propria famiglia; paese di poco più di 20.000 abitanti nel nord-est della Slovenia, da lì inizia la carriera di Stern che nel 2013 si trasferisce al Calcit Kamnik, una delle formazioni più quotate in Slovenia. Nel club inizia l’ascesa dell’opposto e il campionato appena concluso ha consacrato Stern come uno dei giovani opposti più interessanti del paese.
Con il Calcit, Stern ha conquistato la coppa nazionale, battendo in finale l’ACH Volley, mentre in campionato ha chiuso al secondo posto, perdendo la finale contro l’ACH. Stern è stato uno dei protagonisti dell’esperienza del Calcit in Challenge Cup dove la formazione slovena è uscita al golden set degli ottavi di finale contro il Lokomotiv Kharkiv; in quell’occasione il neo opposto gialloblù risultò il miglior marcatore dell’incontro con 24 punti.
In nazionale si è contraddistinto già a livello giovanile; nel 2014 è stato eletto miglior schiacciatore degli europei dove la Slovenia ha chiuso al quarto posto. Successivamente l’approdo in nazionale maggiore dove ha già collezionato 12 presenze; il suo debutto è datato 18 luglio 2015, nel match vinto contro la Croazia. Il 31 luglio la sua prima partita da titolare con la maglia della nazionale maggiore nel match vinto contro la Romania dove Stern fu uno dei protagonisti con 13 punti. Recentemente l’esordio anche in World League.
Sigla.com - Internet Partner