Trofeo Valle d'Aosta: Italia e Brasile ancora vincenti

15/06/2006

L'esultanza di Licia CrisantiL'esultanza di Licia Crisanti
L'esultanza di Licia Crisanti
Alle ore 16 sono scese sul parquet del Forum Sport le formidabili ragazze del Brasile contro il Giappone reduce dalla bruciante sconfitta di ieri sera dopo una strepitosa rimonta azzurra.
Partono bene le ragazze di Zé Roberto che sembrano avere una marcia in più, ma le nipponiche non demordono e riescono a restare aggrappate al set sino al 22 a 20, poi la furbizia tattica e un maggiore spessore tecnico del Brasile permette a Sheila e compagne di chiudere il parziale sul 25 a 22. Nel secondo set si parte con un buon equilibrio, ogni scambio è avvincente. Il Brasile però non vuole regalare proprio niente alle avversarie e resta sempre in vantaggio con un piccolo margine chiudendo infine con il medesimo punteggio del precedente 25 a 22.
Nel terzo set ci si aspettava una reazione di forza del Giappone, ma invece le asiatiche devono inchinarsi alla superiorità delle carioca che giocano in scioltezza e a memoria.
Mai in dubbio il risultato del terzo parziale che si conclude piuttosto rapidamente 25 a 15.
Su tutte da segnalare le buone prove di Mari, Fabiana e Arlene per il Brasile.

Nel secondo match l'Italia era opposta alla Bulgaria, apparsa non irresistibile ieri al cospetto delle sudamericane. L’incontro comincia con una fase di studio delle 2 formazioni con un leggero margine per le azzurre, a metà del set infatti il risultato era ancora incerto. Le italiane però sembrano avere qualcosa in più delle avversarie che danno l’impressione di non crederci abbastanza. Il primo set lo vince l’Italia 25 a 22.
Parte il secondo set e le bulgare stavolta sono più concrete e sorprendono le ragazze di mister Bonitta e si portano a condurre la frazione. A metà del set però ritroviamo lo spirito “battagliero” delle nostre che infilano 6 punti di fila e si portano sul 17 pari, a quel punto pareva in discesa il cammino per vincere anche il secondo set che invece finisce sullo score della Bulgaria che chiude bene sul 25 a 21.
La vittoria del set da nuova forza alle bulgare che, preso coraggio, incominciano a praticare un buon gioco e si portano da subito a condurre il parziale con relativa facilità. Sempre in vantaggio le bulgare si aggiudicano 25 a 19 anche la terza frazione.
Ma le giovani e, sulla carta poco esperte italiane, non finiscono di sorprendere e così dopo un black out di 2 set tornano a giocare a buon livello e riequilibrano il match sul 2 set pari vincendo largamente la quarta frazione per 25 a 10.
Non mancano le emozioni con la nazionale sperimentale proposta da Bonitta!
Per 2 giorni consecutivi l’Italia si gioca la vittoria al tie break. Partono bene le nostre anche se traspare un certo timore nelle conclusioni, ma per fortuna delle azzurre anche le avversarie non hanno grande familiarità con la pressione e sbagliano di più delle italiane. Le cosiddette “riserve” dunque si aggiudicano anche la seconda partita del torneo vincendo 3 a 2 sulla Bulgaria (15 a 11 l’ultimo parziale).
Continua la favola delle giovani azzurre, che domani alle ore 18.00 se la vedranno con le favorite del Brasile…speriamo la favola continui.
Sigla.com - Internet Partner