Turno infrasettimanale per la 15a giornata di serie A1 femminile

08/01/2019

Turno infrasettimanale per la 15a giornata di serie A1 femminile
Prosegue con il penultimo turno infrasettimanale la Regular Season della Samsung Volley Cup di Serie A1 Femminile. Mercoledì sera - con posticipo 24 ore dopo - in onda la 15^ giornata del massimo Campionato: in diretta su LVF TV lo scontro al vertice tra Igor Gorgonzola Novara e Savino Del Bene Scandicci, rispettivamente prima e seconda in classifica (+2 per le azzurre) ma con lo stesso bottino di vittorie (11). Turno di riposo per l'Imoco Volley Conegliano, mentre l'incrocio per il quarto posto tra Saugella Team Monza e Unet E-Work Busto Arsizio si disputerà giovedì sera in diretta esclusiva su Rai Sport + HD. Sfide interessanti completano il programma: l'arrembante Zanetti Bergamo, acciuffato l'ottavo posto, ospiterà la Pomì Casalmaggiore, due gradini più in alto; Il Bisonte Firenze proverà a rallentare la corsa di una Banca Valsabbina Millenium Brescia che a cavallo delle feste ha conquistato gli scalpi di Conegliano e Novara. Derby piemontese tra Bosca S.Bernardo Cuneo e Reale Mutua Fenera Chieri, mentre la Lardini Filottrano attenderà al PalaBaldinelli il Club Italia Crai.

SAMSUNG VOLLEY CUP ALL'ESTERO
Grazie all'accordo con Sportradar, che ha acquisito i diritti audiovisivi internazionali della Serie A Femminile per la distribuzione media e betting, la Samsung Volley Cup volerà in giro per l'Europa, in Nord e Sud America, in Africa, nel Medio Oriente e persino in Giappone. Nella stagione post-Mondiale saranno infatti ben 115 i paesi che potranno ammirare lo spettacolo del torneo italiano in rosa. Di seguito la lista delle emittenti e dei paesi in cui sarà trasmessa la Serie A1 2018-19: FloSports (USA/Canada), Claro Sports (America Latina), Dubai Sports Channel (Middle East and North Africa), Fuji TV (Giappone), NC+ (Polonia), OTE (Grecia), Star TV (Russia), Cyta (Cipro), SportKlub (paesi dell'ex Jugoslavia), TV Romania (Romania) e Kwese (Africa sub-sahariana).

LA GIORNATA
Il riscatto dopo la sconfitta di Montichiari e l'assalto alla vetta. C'è tutto in Igor Gorgonzola Novara-Savino Del Bene Scandicci, big match di giornata. Le azzurre di Massimo Barbolini lo scorso weekend hanno subito la seconda sconfitta stagionale, di nuovo in trasferta, di nuovo al tie-break, di nuovo contro un avversario della seconda metà della classifica e puntano a ribadire la superiorità sulle toscane. Le ragazze di Carlo Parisi, in grande forma, hanno l'opportunità in una sola sera di prendersi la rivincita su Egonu e compagne e soprattutto di sopravanzarle al primo posto. Sarà la sfida tra l'opposto della Nazionale e Isabelle Haak, ma non solo: la quantità di stelle in campo fa girare la testa. Una brilla più delle altre, ed è quella di Francesca Piccinini, che il giorno dopo (il 10 gennaio) compirà 40 anni: "La partita con Scandicci ci offre la possibilità di riscattarci ma, soprattutto, rappresenta un test di altissimo livello per verificare a che punto siamo in vista delle prossime settimane che saranno cruciali per tanti aspetti - le parole della 'Regina' del volley italiano -. Mi aspetto una gara tosta, decisa dai piccoli particolari e in cui il margine di errore sarà minimo contro un avversario che sta vivendo un ottimo momento di forma. Sono fiduciosa, conosco le potenzialità della nostra squadra così come la voglia di rivalsa che ci anima dopo la sconfitta di Brescia e so che potremo contare anche sull'apporto del pubblico, che in queste occasioni sa dare un contributo importante". Quanto all'importante tappa di vita e di carriera professionale: "Mi preparo a vivere questo nuovo traguardo della mia vita con serenità e anche con orgoglio. Per la donna che sono diventata, per il percorso che ho compiuto nel tempo e, soprattutto, per come arrivo a festeggiare il mio quarantesimo compleanno, ancora sotto rete e ancora al massimo livello grazie al legame con la Igor Volley. Sto bene fisicamente, sono consapevole di me e sono felice di poter condividere la mia esperienza con le compagne più giovani con cui c'è un rapporto di interscambio reciproco". 
Si preannuncia equilibrato il match tra Zanetti Bergamo e Pomì Casalmaggiore, in programma al PalaAgnelli. Le rossoblù di Matteo Bertini hanno reagito all'esclusione dai quarti di Coppa Italia con l'ottima prova del PalaYamamay, mentre le rosa di Marco Gaspari sono reduci dal primo ko interno stagionale contro Conegliano. Due le ex rossoblù che faranno ritorno a Bergamo: la centrale Valentina Arrighetti, che con la maglia della Foppapedretti dal 2007 al 2012 ha vinto due Champions League, uno Scudetto e due Supercoppa Italiana, e la schiacciatrice Francesca Marcon, che ha vestito la maglia della Foppapedretti nello scorso campionato. Incrocio di maglie anche per Rossella Olivotto, a Casalmaggiore dal 2011 al 2014 e dal 2015 al 2016, Carlotta Cambi, anch'essa in rosa nella stagione 2015/2016, e soprattutto Imma Sirressi, simbolo dell'ascesa delle casalasche - fino alla conquista di Scudetto e Champions League - dal 2013 al 2018.
Si gioca alle 20.30 al Mandela Forum, ed è una sfida che mette di fronte due fra le formazioni più in forma del momento: Il Bisonte Firenze è reduce da due successi consecutivi, ma al di là dei risultati, nelle ultime cinque partite hanno mostrato enormi progressi anche dal punto di vista tecnico, come più volte sottolineato da coach Giovanni Caprara; la Banca Valsabbina Millenium Brescia invece è una delle sorprese più belle del campionato, visto che da neopromossa sta viaggiando a ritmi altissimi e si è anche permessa di battere le campionesse d’Italia di Conegliano e le vice di Novara, queste ultime proprio domenica scorsa. Le due squadre sono divise da soli due punti in classifica (con Il Bisonte settimo e la Millenium nona). "Quello di domani sarà un match importantissimo, come lo è stato quello di domenica scorsa contro Chieri, ma forse anche più difficile visti i risultati che sta ottenendo Brescia - racconta Beatrice Parrocchiale, libero di Firenze -. Noi comunque siamo in grande crescita, lo si è visto a Chieri, e dobbiamo continuare su questa strada, cercando di migliorare alcuni aspetti del nostro gioco: contro Brescia sarà fondamentale essere più continue, e soprattutto ancora più ordinate a muro-difesa". Le lombarde ritroveranno la spagnola Jessica Rivero, impegnata lo scorso weekend con la propria Nazionale nelle qualificazioni ai prossimi Europei. 
Derby piemontese tra Bosca S.Bernardo Cuneo e Reale Mutua Fenera Chieri. Nelle fila cuneesi ancora assente Srna Markovic, impegnata con le qualificazioni agli Europei della nazionale austriaca, mentre Julia Kavalenka è tornata a disposizione dopo l’impegno con la selezione portoghese. Roster completo invece per le chieresi di coach Secchi, pronto a schierare sul taraflex del Pala UBI Banca le giocatrici più in forma tra cui brilla l’opposto cubano De La Caridad Silva, top scorer della gara con Il Bisonte con ben 34 punti realizzati in quattro set di gioco. "Iniziamo con una tappa molto importante - dichiara Andrea Pistola, allenatore della Bosca S.Bernardo - il girone di ritorno: imperativo è riprendere esattamente come abbiamo terminato il 2018, con la stessa mentalità, grinta e determinazione. Ripartiamo con un derby delicato, Chieri ha ottime individualità ed in più occasioni ha dimostrato di non meritare l’attuale classifica con match di buon livello come l’ultimo con Il Bisonte. Sarà uno scontro diretto in cui i punti valgono doppio: voglio vedere la stessa intensità con cui abbiamo affrontato la gara di andata". Ex dell’incontro, sul lato chierese, il libero Giorgia Caforio: "Quella contro Cuneo sarà una partita importante, non solo perché è un derby, ma perché sappiamo anche di potercela giocare. Dovremo approcciare la gara con la consapevolezza di essere una squadra in crescita e con la stessa grinta messa in mostra nella partita contro Firenze. Cuneo è ben organizzata e ha un buon gioco in casa, ma questo deve essere per noi uno stimolo in più. All’andata abbiamo lottato e dovremo quindi scendere in campo con il massimo impegno per cercare di far nostro il match e portare a casa punti fondamentali in chiave classifica".
Per la Lardini Filottrano si prospetta un altro impegno considerevole del suo percorso. In fondo ad un lungo tour de force, prima della sosta per i quarti di Coppa Italia, la formazione filottranese affronta al PalaBaldinelli di Osimo il Club Italia Crai, squadra di grande talento allenata da Massimo Bellano, il tecnico che nella stagione 2016/2017 guidò la Lardini alla promozione in A1 e alla conquista della Coppa Italia di A2. "Ci confrontiamo con una squadra che ha grande fisicità, che ha entusiasmo e che nel momento in cui prende ritmo diventa molto pericolosa - sottolinea l’allenatore della Lardini, Filippo Schiavo -, potendo disporre di giocatrici di alto livello per qualità tecniche e atletiche. Rispetto all’andata ha recuperato entrambe le centrali titolari e ora può contare su un roster molto profondo. A dispetto di quello che possono dire i soli due punti che il Club Italia ha raccolto fin qui, non è affatto una partita semplice. Vorrei vedere una Lardini che gioca sciolta e non con la tensione che aveva addosso nella partita con Chieri, una Lardini che non allenta l’intensità nemmeno nei momenti di difficoltà". "Dall’inizio della stagione a oggi – afferma il tecnico federale Massimo Bellano - è migliorata la nostra lettura in situazioni di muro, alcune sono state gestite molto bene nell’ultima partita con Monza. Si evidenziano miglioramenti anche nel cambio palla e nella distribuzione da parte dei due palleggiatori. Chiaramente giocando acquisiamo quell’esperienza che ci manca e quel ritmo di gioco essenziale per disputare questo Campionato. Nel corso del girone di andata un po’ alla volta abbiamo cominciato anche a recuperare qualche giocatrice e iniziamo a prendere la forma che volevamo. Quando saremo al completo si capirà che questa squadra poteva fare un percorso diverso rispetto a quello fatto fino ad ora”.
Giovedì sera posticipo alla Candy Arena tra Saugella Team Monza e Unet E-Work Busto Arsizio. Le due squadre vivono momenti differenti: le brianzole, grazie alla serie di successi consecutivi, si sono issate fino al quarto posto, sopravanzando proprio le farfalle, reduci da quattro stop di fila. Marco Mencarelli, però, ritroverà le belghe Grobelna e Herbots dopo la parentesi con la nazionale belga. "Siamo molto contenti del momento positivo da cui veniamo - afferma Miguel Angel Falasca, coach di Monza -. Giovedì ci aspetta una partita importante, che ci dà l'opportunità di consolidare il quarto posto, ma preferiamo non guardare troppo la classifica e affrontare una gara alla volta. Nella sfida contro Busto Arsizio cercheremo di fare del nostro meglio. È una squadra che viene da quattro sconfitte consecutive contro avversari impegnativi e avrà sicuramente voglia di rifarsi. Sono quinte, a solo due punti da noi e all'andata hanno vinto loro. Nonostante vengano da un periodo peggiore rispetto al nostro, sarà una partita molto difficile. La Saugella ha raggiunto il suo apice di crescita? Non credo, la nostra squadra può fare ancora di più dal punto di vista tecnico, tattico e fisico. Tutte le nostre giocatrici hanno margini di miglioramento e possono perfezionarsi, sia individualmente che come gruppo". Prima della partita premiazione per Micha Hancock, che riceverà il Pallone d'Oro per il Migliore Servizio della scorsa stagione. 

SAMSUNG VOLLEY CUP A1 FEMMINILE: IL PROGRAMMA DELLA 15^ GIORNATA
Mercoledì 9 gennaio, ore 20.30 (diretta LVF TV)

Igor Gorgonzola Novara - Savino Del Bene Scandicci  ARBITRI: La Micela-Curto  ADDETTO VIDEO CHECK: Ciracì
Zanetti Bergamo - Pomì Casalmaggiore  ARBITRI: Luciani-Puecher  ADDETTO VIDEO CHECK: Bacchella
Il Bisonte Firenze - Banca Valsabbina Millenium Brescia  ARBITRI: Cesare-Feriozzi  ADDETTO VIDEO CHECK: Fiori
Bosca S.Bernardo Cuneo - Reale Mutua Fenera Chieri  ARBITRI: Sobrero-Giardini  ADDETTO VIDEO CHECK: Martinelli
Lardini Filottrano - Club Italia Crai  ARBITRI: Vagni-Di Bari  ADDETTO VIDEO CHECK: Polenta
Giovedì 10 gennaio, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)
Saugella Team Monza - Unet E-Work Busto Arsizio  ARBITRI: Sessolo-Zanussi  ADDETTO VIDEO CHECK: Marchi
Riposa: Imoco Volley Conegliano

LA CLASSIFICA
Igor Gorgonzola Novara 33; Savino Del Bene Scandicci 31; Imoco Volley Conegliano 31; Saugella Team Monza 26; Unet E-Work Busto Arsizio 24; Pomi' Casalmaggiore 23; Il Bisonte Firenze 19; Zanetti Bergamo 18; Banca Valsabbina Millenium Brescia 17; Bosca San Bernardo Cuneo* 15; Lardini Filottrano 8; Reale Mutua Fenera Chieri 5; Club Italia Crai 2.
* una partita in meno
Sigla.com - Internet Partner