Un francese a Molfetta per Play off da sogno

28/03/2013

Ludovic CastardLudovic Castard
Ludovic Castard
Domenica sarà play off anche per l'A2 e Molfetta, straordinaria seconda nella stagione regolare, li affronterà con tanti sogni nel cassetto e con un giocatore nuovo di zecca: lo schiacciatore francese, Ludovic Castard. Trentenne, cittadinanza francese, arriva dalla Serie A d’oltralpe, dove quest’anno ha indossato la maglia del Montpellier. Da domenica prossima vestirà la maglia numero 3 della squadra biancorossa.
197 cm di altezza per 85 kg, Castard (346 cm in Reach Spike e 321 cm in Block Spike), fa parte della nazionale francese seniores con la quale ha giocato oltre 70 gare. Cresce sportivamente in Francia con il CNVB (Centre National de Volley-Ball) dove vince l’argento all’Europeo Juniores del 2002 (vinto dall’Italia), e viene nominato MVP del torneo continentale. Per tre anni veste, poi , la maglia dell’Arago de Sete dal 2003 al 2006). Nel 2006, prima di vestire la maglia del Paris Volley, è con la Nazionale Francese Seniores nella finale di World League persa contro il Brasile. A Parigi, Ludovic compie due stagioni splendide nelle quali vince due titoli di Francia (2007-2008 e 2008-2009), prima di passare per un biennio all’AS Cannes, squadra con la quale si qualifica alla Champions League. Castard chiude la stagione con il 53% in attacco e il 52% in ricezione perfetta.
La prima esperienza fuori dalla Francia arriva prima in Grecia con la maglia del Panathinaikos, poi in Polonia vestendo la casacca del Fart Kielce. Nella stagione scorsa ritorna in Francia schiacciando per l’Arago de Sète, poi l’esperienza appena conclusasi con la maglia del Montpellier, sempre in Serie A.
Con la maglia della Nazionale Francese prende parte a diverse edizioni della World League, oltreché al Torneo di Qualificazione alle Olimpiadi di Londra 2012 a Sofia.
Euforia tra i numerosi tifosi biancorossi che hanno già salutato il nuovo schiacciatore. Entusiasmo anche in tutta la dirigenza riassunte nelle parole del Vicepresidente Mazzola: ”Si consolida il reparto degli schiacciatori con un innesto tecnicamente elevato. Gli obiettivi della squadra sono ancora più chiari da oggi; come più volte ribadito nessun giocatore deve sentirsi riserva; gioca chi è più in forma”.
Sigla.com - Internet Partner