Una giornata a Sky Sport

di Giacomo Sintini

23/11/2011

Giacomo SintiniGiacomo Sintini
Giacomo Sintini
Fantastico! Io e la mia famiglia abbiamo passato una giornata veramente molto piacevole negli studi di Sky Sport domenica scorsa ed è stato davvero fantastico per me poter riabbracciare cari amici e commentare con loro le prime partite della Coppa del Mondo. Insieme a Lorenzo Dallari abbiamo anche affrontato l’argomento della mia malattia ed è stato importante per me. Non è facile parlarne, ma credo sia giusto poter portare la mia testimonianza e sono contento di averlo fatto in un modo così semplice e spontaneo.
Anche mia figlia Carolina e mia moglie Alessia si sono divertite tanto grazie alla simpaticissima Federica Lodi e a Fabio Vullo che sono rimasti sempre a farci compagnia. Tutti sono stati davvero ospitali e ci hanno permesso di passare un pò di tempo in allegria e serenità, aiutandoci a distrarci dal momento difficile che stiamo affrontando. Abbiamo potuto conoscere molti giornalisti e campioni di altri sport che collaborano con l’azienda televisiva e Carolina ha fatto grande amicizia con Christian Panucci. Simpaticissimo e molto disponibile, l’ha anche sfidata ad una gara di corsa lungo il corridoio e le ha regalato una cioccolata. Inutile dire che è riuscito a conquistarla.
L’ambiente che abbiamo trovato è davvero bello, amichevole e allegro ma anche molto, molto professionale. Il palazzo dove si trova Sky Sport è modernissimo e all’avanguardia, estremamente organizzato e funzionale. Sono rimasto impressionato dalla mole di lavoro che sta dietro a tutto ciò che noi possiamo vedere pigiando un semplice tasto sul telecomando.
Guardate lo spettacolo che ci stanno offrendo in queste settimane in cui si gioca la World Cup in Giappone.
Mi sono davvero divertito ed ho ricevuto centinaia di messaggi da tantissime persone che mi incoraggiano a tenere duro nella mia lotta. Sono commosso da tanto affetto e vi ringrazio tutti di cuore.
Mi è piaciuto parecchio anche analizzare insieme ai miei colleghi le gesta tecniche degli azzurri e delle altre formazioni impegnate nel torneo nipponico. E’ un ruolo interessante quello del commentatore televisivo e anche decisamente importante. Credo che il nostro sport sia meraviglioso e vederlo così al centro dell’attenzione di molti è appagante e gratificante. L’Italia purtroppo aveva perso quel giorno e non abbiamo potuto parlarne con grande entusiasmo, ma oggi posso gioire perchè mentre vi scrivo la nostra nazionale ha battuto il Brasile per la prima volta dopo circa 8 anni. E’ stata una partita molto combattuta e agonisticamente carica di significati. A mio giudizio abbiamo giocato complessivamente meglio e la vittoria è stata pienamente meritata. Lasko ha sfoderato una prestazione super e a mio parere è stato il migliore dei nostri ma anche tanti altri mi sono piaciuti. In particolar modo mi è piaciuto ancora una volta l’atteggiamento di questa formazione. La squadra in campo appare serena, decisa e concentrata. I ragazzi giocano senza timori e questo ci aiuta a far venire fuori tutte le nostre qualità. Ora la strada per un pass olimpico è più che mai aperta e credo che l’Italia prenderà grandi energie mentali da questa esaltante vittoria.
Vi abbraccio e vi ringrazio ancora per avermi regalato una fantastica giornata.
Sigla.com - Internet Partner