Valentina Diouf a Bergano

13/07/2011

Valentina DioufValentina Diouf
Valentina Diouf
Centimetri e talento: sono questi i segni distintivi di Valentina Diouf, il primo volto nuovo che si affaccia sulla stagione 2011/2012 della Norda Foppapedretti. Arriva dal Club Italia, dove è approdata nel 2008, e si è legata alla Società Campione d’Italia per i prossimi tre anni.
Un opposto di oltre due metri (202 centimetri per l’esattezza), potente e con grandi prospettive di crescita, nata a Milano il 10 gennaio 1993, Campione d’Europa Juniores con la Nazionale italiana nel 2010. Una forza nuova e giovanissima che si tuffa sul grande palcoscenico della A1.
“Sto per vivere la mia prima esperienza in serie A e già questo potrebbe bastare per far salire l’emozione, ma la prima esperienza con la maglia della Norda Foppapedretti è davvero il meglio per una pallavolista. E voglio gustarmela fino in fondo. Una squadra così, campione d’Italia, con una storia incredibile, credo sia il massimo della gratificazione per un’atleta”.
Valentina è in continua evoluzione, i suoi diciotto anni le prospettano una grande crescita e il cammino sarà certamente lungo. Sarà l’ennesimo tassello del progetto del Volley Bergamo volto a raccogliere giovani atlete italiane dalle grandi prospettive. Il tempo e le sue grandi qualità sono dalla sua parte. “Il mio obiettivo personale a Bergamo è quello di migliorare sia tecnicamente che tatticamente. Allenarmi con giocatrici di alto livello sarà sicuramente proficuo”.
Perché proprio a Bergamo? “Ho colto al volo l’opportunità perché quando mi è stato proposto di venire a vestire questa maglia è stato il realizzarsi di un sogno... Da quando ho iniziato questo sport, la Norda Foppapedretti è sempre stata il mio obiettivo. E ora eccomi qui”.
“Si tratta di una giocatrice con colpi e talento tutti nuovi - spiega Davide Mazzanti, suo tecnico nel Club Italia nella stagione 2009/10 - Un’atleta così non si è ancora vista in Italia, sia per la struttura fisica che per le capacità. Un grandissimo talento nei fondamentali da punto. Dovrà adeguarsi all’alto livello, ma credo che l’alto livello possa essere casa sua.
Deve ancora lavorare molto sotto il profilo della tecnica e non voglio farle perdere il suo percorso di crescita, perciò cercheremo di ritagliarle degli spazi, durante la stagione, per degli allenamenti mirati. E poi penso che troverà spazio anche in campo: in Champions League e in Campionato voglio buttarla nella mischia”.
Prima però i Mondiali Juniores con la Nazionale italiana: l’appuntamento è in Perù dal 22 al 31 luglio e Valentina sarà tra le protagoniste del girone che raggrupperà Italia, Brasile, Cuba e Serbia.

LA SCHEDA
Nata a Milano il 10 gennaio 1993, l’opposto Valentina Diouf è alta 202 centimetri. Cresciuta nella Ferwash Settimo, dal 2008 e per tre stagioni ha preso parte al progetto del Club Italia, fucina federale di t alenti del volley che l’ha vista crescere nel collegiale permanente di Roma.
Nel 2009/2010 ha fatto parte del gruppo che, con la maglia del Club Italia, ha disputato il Campionato di A2: per lei diciassette presenze, cinquantacinque set disputati e trentotto punti realizzati.
Ha vinto la medaglia d’oro ai Campionati Europei Juniores con la Nazionale italiana nel 2010.
Sigla.com - Internet Partner