Verso gli Europei: Italia sconfitta 3-2 in Germania

16/09/2013

Gli azzurri applaudono il pubblicoGli azzurri applaudono il pubblico
Gli azzurri applaudono il pubblico
Nordhausen. Gli Azzurri sono stati sconfitti al tie-break 3-2 (25-18, 21-25, 26-24, 20-25, 15-13) dagli uomini di Heynen nella prima delle due amichevoli in programma in Germania. Nel complesso quella dell'Italia non è stata una prova irresistibile, caratterizzata da molti alti e bassi, ma comunque con diverse indicazioni a meno di una settimana dall’inizio degli Europei. Gli Azzurri hanno sofferto nel primo set gli attacchi di Fromm e Grozer. Con il passare dei minuti però hanno giocato meglio: Savani e Zaytsev hanno messo in seria difficoltà i tedeschi con il loro servizio, la puntualità a muro è andata via via migliorando e questo ha permesso agli uomini di Berruto di cambiare momentaneamente l’inerzia della gara (1-1) anche se non hanno mai dato la sensazione di poterla controllare completamente e la dimostrazione è stato il tentativo di allungo nel terzo parziale fallito e successivamente rimontato da Grozer e compagni che si sono portati avanti sul 2-1 dopo essere stati sotto per lunghi tratti del terzo set.
Il passaggio a vuoto nel finale di frazione precedente non ha comunque impedito agli Azzurri di impattare nuovamente la gara (2-2) anche se ancora una volta c’è stato un tentativo di rimonta dei tedeschi questa volta ostacolato dall’Italia che ha avuto in Vettori, subentrato a Zaytsev, un buon terminale offensivo nella fase conclusiva.
Nel tie-break Savani e compagni sono partiti bene e si sono portati avanti, ma con il passare dei minuti i tedeschi si sono rifatti sotto e gradualmente sono riusciti prima a pareggiare (8-8) e successivamente a lasciare indietro l’Italia che ha finito per cedere 15-13 dopo essere riuscita anche ad annullare un match ball.
La novità della serata tra le fila dell’Italia è stato l’inserimento di Matteo Piano all’esordio stagionale tra i titolari e scelto al posto di Beretta. Per il resto solita formazione con Travica in palleggio, Zaytsev opposto, Savani e Parodi schiacciatori, Birarelli altro centrale, libero Rossini.
Anche la Germania ha cambiato qualcosa rispetto alle gare di World League con il recupero dell’opposto Grozer e gli inserimenti di Tischer e Fischer. Heynen ha dunque schierato Tischer palleggiatore, Grozer opposto, Kaliberda e Fromm schiacciatori, Bohme e Fischer centrali, libero Tille. Domani si replica alle ore 19 a Dessau.
Berruto: “Se avessimo vinto sarei stato più felice, ma sono state comunque due ore di gioco molto positive che mi hanno permesso di vedere diverse cose che mi hanno soddisfatto e che ci torneranno molto utili per gli Europei così come l’aver utilizzato tutti i ragazzi e i miglioramenti al servizio”.

ITALIA-GERMANIA 2-3 (18-25, 25-21, 24-26, 25-20, 13-15)

Italia: Birarelli 10, Zaytsev 19, Savani 19, Piano 3, Travica 6, Parodi 6, Rossini (L), Vettori 7, Beretta 1, Kovar 2, Mazzone 1, Giovi, Saitta, Lanza. All. Berruto.
Germania: Fromm 15, Tischer 2, Kaliberda 17, Bohme 8, Grozer 13, Fischer 3, Tille (L), Steuerwald M., Collin 8, Hohne, Broshog 5, Schwarz 9, Kampa 4. N.e. Schops. All. Heynen.
Arbitri: Gurthoff e Henke.
Durata set: 27’, 26’, 29’, 25’, 15’. Italia: bs 12 a 10 mv 8 et 23. Germania: bs 17 a 9 mv 14 et
Sigla.com - Internet Partner