Villa Cortese espugna ancora Busto e vola in Finale Scudetto

23/05/2011

L'esultanza delle giocatrici di Villa CorteseL'esultanza delle giocatrici di Villa Cortese
L'esultanza delle giocatrici di Villa Cortese
E’ l’MC-Carnaghi Villa Cortese la prima finalista Scudetto della Findomestic Volley Cup A1. La formazione di Abbondanza questa sera in Gara 4 ha espugnato per la seconda volta consecutiva (e nella storia) il PalaYamamay battendo 3-1 la Yamamay Busto Arsizio e conquistando così il pass per la finalissima, la seconda Finale Scudetto di fila in due stagioni di A1 per il club del presidente Aliverti. Uno straordinario risultato raggiunto al termine di una serie di semifinale equilibratissima e di grandissima intensità con la Yamamay Busto Arsizio che abbandona il sogno tricolore a testa altissima e con qualche rimpianto per le occasioni non sfruttate soprattutto in Gara 1 e Gara 3. Anche questa sera, davanti ai quasi 4300 spettatori del PalaYamamay, il team di Parisi ha giocato alla pari per lunghi tratti del match con Villa Cortese vincendo ai vantaggi il primo set, ma alla lunga ha subito il ritorno dell'MC-Carnaghi che si è dimostrata più concreta ed esperta nei momenti cruciali. Grande la serata di Cardullo (strepitosa) e compagne in difesa e contrattacco, coronata dalle belle prove di Megan Hodge mvp dell’incontro con 25 punti (45% in attacco) e di una Tai Aguero (23 punti), superlativa anche in fase difensiva.
Nessuna novità nelle formazioni al via e l’aria che si respira è quella dei grandi appuntamenti con la concentrazione a mille. Il primo vantaggio di due lunghezze è per Villa Cortese, firmato da un ace di Aguero (2-4), ma Havelkova pareggia immediatamente (4-4) ed inizia così una lotta serrata che si protrarrà per tutto il parziale. Nonostante il grande valore della posta in palio è alta la qualità del gioco espresso da entrambe le formazioni con molti colpi vincenti nella prima fase del match. Il muro di Busto Arsizio è più incisivo di quello cortesino (5-2 a fine set) e due block consecutivi di Serena su Cruz fissano il 10-8, prima che un parziale di 4-0 a favore di Villa ribalti la situazione portando le ospiti sul 12-14. Si procede così punto a punto con Havelkova e Aguero a guidare i rispettivi attacchi, ma è un primo tempo vincente di Bauer a dare a Busto Arsizio il primo set point (24-23). Hodge annulla in parallela ed è Villa ad avere ben tre possibilità di portarsi sull’1-0 grazie a due errori della Yamamay e ad un mani-out di Aguero. Bauer, Havelkova e Havlickova annullano e una fast out di Calloni consegna il secondo set-ball alle padrone di casa che chiudono grazie ad un attacco lungo di Aguero (29-27).
Villa non subisce il contraccolpo del set perso e parte bene nel secondo (1-3), poi è Havelkova a guidare Busto al vantaggio al primo time-out tecnico (8-5 in parallela). L’MC-Carnaghi però aumenta l’intensità in difesa e a muro, infilando un break di 5-0 (da 13-10 a 13-15 con il muro di Calloni su Havelkova) che sposta a proprio favore l’inerzia del set. L’ace di una ispirata Cruz (6 punti, 62% in attacco) porta le ospiti sul +5 (14-19) mentre Busto Arsizio inizia a faticare nella fase offensiva. Due palloni vincenti di fila di Marcon riavvicinano le bustocche (20-21), ma Hodge ristabilisce le distanze (20-23) ed è il colpo vincente di Aguero a pareggiare il conto dei set (21-25).
Le emozioni continuano nel terzo set, con la tensione che inizia a salire da entrambi i lati del rettangolo di gioco. L’MC-Carnaghi tenta la prima fuga (5-7), ma Busto pareggia a quota 10 con un ace di Bauer. Le centrali di Villa Cortese diventano un fattore importante e sono proprio due muri vincenti di fila di Calloni e Anzanello, assieme ad una diagonale vincente di Hodge, a portare la formazione di Abbondanza sul 18-20. La Yamamay non punge in attacco e Parisi tenta la carta Meijners: l’olandese ristabilisce la parità sul 22-22, poi però regala due palle set a Villa con un attacco out (22-24) prima che la classe di Tai Aguero firmi il sorpasso dell’MC-Carnaghi con il punto del 22-25. Busto non vuole abbandonare il sogno tricolore e vola in avvio di quarto set (4-0), ma il muro di Villa Cortese è invalicabile e prima Anzanello poi Cruz stoppano Havelkova e Havlickova realizzando il sorpasso (6-7). L’opposto ceco prova a dare la scossa (13-11), ma Villa Cortese spinta da una grande Hodge è molto determinata e ritrova il vantaggio con un muro di Aguero su Meijners (13-15). Il pallone del 15-17 messo a terra da Aguero dopo una serie di difese strepitose da parte di Cardullo e compagne è il segnale definitivo che la Finale Scudetto si sta per tingere del bianco-blu di Villa Cortese. L’MC-Carnaghi scappa a +4 con Calloni (15-19), Havelkova e Havlickova sono le ultime ad arrendersi, ma non hanno fatto i conti con lo show di Megan Hodge che con due attacchi e un ace regala 4 match point a Villa Cortese (20-24). E' Aguero a mettere a terra il pallone che fa esplodere la gioia dei tifosi di Villa Cortese facendo volare l'MC-Carnaghi alla Finale Scudetto al via domenica 29 maggio. Avversaria di capitan Anzanello e socie la formazione che uscirà vincente dall'altra serie di semifinale tra Norda Foppapedretti Bergamo e Asystel Volley Novara, di nuovo in campo domani alle 20.30 allo Sporting Palace (diretta Rai Sport 1).
Clicca qui per vedere il tabellone completo dei Play Off Scudetto 2010/11.

FINDOMESTIC VOLLEY CUP A1 – PLAY OFF SCUDETTO 2010/11
Semifinali – Gara 4
YAMAMAY BUSTO ARSIZIO - MC-CARNAGHI VILLA CORTESE 1-3 (29-27, 21-25, 22-25, 20-25)
YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Carocci (L), Havlickova 17, Valeriano, Kim, Marcon 10, Bauer 12, Meijners 2, Campanari 3, Serena 4, Crisanti 4, Havelkova 20. All. Parisi.
MC-CARNAGHI VILLA CORTESE: Anzanello 12, Berg 3, Negrini, Cruz 12, Cardullo (L), Hodge 25, Aguero 23, Calloni 9, Bosetti, Rondon. N.e. Lanzini, Jontes. All. Abbondanza.
ARBITRI: Padoan, Satanassi.
NOTE - Spettatori 4300, durata set: 35', 31', 30', 29'; tot: 125'.

Semifinali – Gara 4
Il programma di domani
Martedì 24 maggio ore 20.30 (diretta Rai Sport 1)
A Novara: Asystel Volley Novara - Norda Foppapedretti Bergamo 1-2 nella serie
Arbitri: Luca Sobrero - Giorgio Gnani

Ev. Gara 5
Giovedì 26 maggio ore 20.30
Norda Foppapedretti Bergamo – Asystel Volley Novara

FINDOMESTIC VOLLEY CUP A1 – PLAY OFF SCUDETTO 2010/11
Il programma della Finale Scudetto
Gara 1
Domenica 29 maggio ore 20.30 (diretta Rai Sport 1)
MC-Carnaghi Villa Cortese - vincente Bergamo/Novara
Sigla.com - Internet Partner