Volley a 360° tra campionato, Coppa Italia e mercato

10/02/2020

Luciano De Cecco, è lui la pedina al centro del mercato
Piatto ricco mi ci ficco. E allora iniziamo subito a parlare di quello che succede sottorete. Ce n'è davvero per tutti i gusti.
CAMPIONATO MASCHILE. Coppia di big in vetta alla Superlega con Perugia e Civitanova affiancate a quota 48 dopo le vittorie colte rispettivamente contro Ravenna (per 3-0) e Piacenza (per 3-1). A due sole lunghezze una Modena in ripresa, capace di regolare con un 3-0 autorevole Milano. Poi Trento, quarta con 41 punti dopo l'affermazione per 3-2 sul campo della pugnace Padova. Le "Big Four" stanno dettando legge come era del resto stato preventivato alla vigilia. E' così fin dall'inizio e cosi sarà fino alla fine: poi vedremo cosa sapranno regalare i play off, come sempre terreno insidioso per chiunque. E in coda che succede? Sora è il solitario fanalino di coda con soli 5 punticini: domenica ha peso 3-1 a Cisterna, che lotta per restare per le grandi ed è penultima a quota 12 insieme a Vibo Valentia, scivolata 3-1 a Verona ma in festa per aver finalmente risolto il problema del proprio palasport. Domenica prossima tutti gli obiettivi sono su Trento-Modena, sfida dai valori infiniti in programma alle 20.30 per la diretta tv.  
TUTTI A BOLOGNA. Sta per arrivare un appuntamento straordinario per tutti quelli che amano la pallavolo: sto ovviamente parlando della Final Four della Del Monte Coppa Italia di SuperLega maschile in programma a Casalecchio di Reno. Sabato 22 febbraio nella prima semifinale in programma alle 16.00 si affronteranno Civitanova-Trento, seguita alle 18.30 da Perugia-Modena. Due sfide straordinarie come interesse e significato, che ricalcano quelle che hanno caratterizzato anche l'ultima edizione vinta sempre alla Unipol Arena dalla Sir Safety. Chi la spunterà darà poi vita all'epilogo di questo bellissimo evento alle 18.00 di domenica 23, preceduto alle 14.30 dalla finale della Del Monte Coppa Italia di A2 e A3: in campo Bergamo e Brescia, che hanno eliminato rispettivamente Siena e Grottazzolina. Martedì presentazione di questa bellissima manifestazione nella sede della Regione Emilia Romagna alla presenza del Goveratore Bonaccini, grandissimo appassionato di pallavolo. I biglietti sono già in vendita sul sito della Lega Pallavolo Maschile cui potete accedere direttamente anche da questa home page di dallarivolley.com. Vietato mancare.
HALL OF FAME. Sabato 22 ci sarà anche la riunione tra i vari giornalisti che fanno parte della giuria per decidere chi dovrà essere inserito quest’anno nella Hall of Fame: giocatore, giocatrice, dirigente, allenatore. La cerimonia ufficiale è prevista per lunedì 16 marzo presso Palazzo Marino a Milano. La pallavolo conferma di avere memoria per ricordare i suoi principali protagonisti.
VOLLEYMERCATO. Durante la Final Four di certo ci sarà un turbinio di movimenti, con impegnati i dirigenti e tutti i procuratori. Mai come quest’anno il mercato è pirotecnico e promette colpi altisonanti. Molto brava Perugia a bruciare tutti sul tempo confermando sia Leon che Atanasijevic: adesso cerca un palleggiatore visto che Luciano de Cecco è destinato a Civitanova per sostituire Bruno (di ritorno in Brasile). La girandola di nomi è infinita, ma dovrebbe restringersi a un italiano (il grande sogno è Giannelli). Sempre in tema di registi, Modena (che vorrebbe for tornare Ngapeth) per non correre rischi ha rinnovato per 3 anni Christenson, Piacenza cambierà di sicuro (Baranowicz o Sbertoli?) e Milano cerca di arginare la grande fuga: Abdel-Aziz andrà in Giappone insieme forse a Petric, Piacenza insegue Clevenot. Che squadra farà? Deve restare competitiva al vertice per proseguire il progetto Palalido-Allianz. E la Lube? Cerca un opposto di peso: il primo nome della lista dovrebbe essere Sokolov nonostante il contratto in essere con Kazan e le superofferte di altri club russi. Insomma, c’è veramente di che divertirsi quest’anno. E siamo ancora a febbraio… Mi sembrano tornati gli Anni 90, quando c’erano i grandi gruppi che si contendevano i campioni a suon di miliardi (di lire).
CAMPIONATO DONNE. In vetta alla classifica della A1 femminile continua a veleggiare senza troppi problemi Conegliano, che nel confronto in testa-coda con Caserta non ha avuto pietà della campane (alle prese con diversi problemi societari). Le ragazze di Santarelli, recenti vincitrici della Coppa Italia, hanno collezionato 42 punti, 7 in più della sempre più sorprendente Busto Arsizio: le farfalle di Lavarini hanno piegato con un netto 3-0 una Novara in difficoltà (le piemontesi di Barbolini restano comunque terze con 35 punti). Quarta è Scandicci, piegata 3-2 in casa ad opera di Monza, con viva soddisfazione dell'ex tecnico Parisi: le toscane sono quarte a quota 33 e le brianzole quinte a quota 28. Questo il vertice di un torneo dominato dalla strapotere delle campionesse d'Italia e del Mondo, grandi favorite anche per la conquista del prossimo scudetto. 
OSCAR DEL BASKET. Lunedì 17 febbraio avrò il piacere di condurre di nuovo la serata in cui verranno consegnati i riconoscimenti ai personaggi del mondo del basket in occasione della 34a edizione del Premio Reverberi. A Quattro Castella, alle porte di Reggio Emilia, ci sarà tutto il gotha nazionale per assistere a un evento che mi auguro possa venire presto ripristinato anche per il volley.   
GUIDA AL VOLLEY. In questa home page trovare il banner per acquistare la Guida al Volley 2020, un volume unico nel suo genere nell'intero panorama editoriale che con il passare del tempo si è arricchito di dati tecnici, statistiche, risultati, albi d'oro e tantissime fotografie a colori. Cliccando il banner trovate le indicazioni per ricevere il volume direttamente a casa vostra.
A TEMPO DI SOCIAL. Noi ci vediamo quando volete sui social: su Twitter, su Instagram e su Facebook, dove c'è anche la mia pagina di personaggio pubblico Lorenzo Dallari Volley nella quale potete seguire news e interviste e dove vi invito a mettere il vostro like. 
Buona pallavolo a tutti!
Sigla.com - Internet Partner