2010

2010
VERONA 23 GENNAIO 2010

VENTESIMA EDIZIONE DELL'ALL STAR GAME FEMMINILE

Quasi 5000 spettatori hanno applaudito quest'oggi al PalaOlimpia di Verona la grande festa del SEAT All Star Game, organizzata dalla Lega Pallavolo Serie A Femminile in collaborazione con il Comitato Provinciale Fipav Verona, che anche quest'anno ha confermato l'alto indice di gradimento del volley in rosa.
Nella sfida tra le "stelle" del campionato italiano, la selezione delle migliori giocatrici italiane è stata superata dal SEAT All Star Team per 3-1 in una gara a tratti altamente spettacolare. La formazione italiana, allenata per l'occasione da Donato Radogna, ha subìto sin dalle battute iniziali della partita l'aggressività delle "stelle" straniere dirette da Lorenzo Micelli.
In tribuna la grande cornice di pubblico ha incitato incessantemente le atlete in campo, esaltandosi in più di una circostanza per alcune difese acrobatiche di Cardullo e di Wijnhoven e per gli attacchi di Petrauskaite e Del Core.
Nel primo set, l'avvio è tutto di marca SEAT All Star Team che trova in Matuszkova (1-4) il terminale offensivo più pericoloso. La formazione italiana si aggrappa alle giocate di Quaranta e Barcellini (9-13), ma la squadra di Micelli ha una marcia in più, grazie alla grande prolificità in attacco di Valdone Petrauskaite (10-17), che a fine gara sarà premiata come MVP della partita. Entra anche Brakocevic che subito si fa notare con degli attacchi di pregevole fattura (12-22).
Reazione d'orgoglio nel set successivo per le azzurre che, perso il primo set per 13-25, trovano la forza di imporre il proprio ritmo alla partita con Guiggi e Barcellini che iniziano a colpire con piu continuità (6-2). E' poi Del Core (18-13) a prendere per mano la squadra di Radogna che sferra il colpo di grazia con Crisanti per il definitivo 25-16.
Cambia la musica nella terza frazione perché il SEAT All Star Team impone il proprio gioco a muro con Bown e Fernandez. Nonostante una buona prestazione della selezione azzurra, è la squadra delle stelle straniere a conquistare il parziale (17-25).
Si gioca punto a punto nelle fasi iniziali del quarto parziale (7-7), poi è Petrauskaite a cambiare l'inerzia del match ben servita da Weiss (10-8). La selezione italiana raccoglie applausi a scena aperta per alcune giocate di Barcellini e Del Core, ma nella metà campo avversaria Matuszkova sovrasta il muro a tinte azzurre, prima che la solita Petrauskaite metta definitivamente la parola fine al match.
E nel giorno della grande festa della pallavolo femminile italiana, non poteva mancare un pensiero per la popolazione di Haiti, colpita nei giorni scorsi dal catastrofico terremoto. La Lega Pallavolo Serie A Femminile, infatti, ha deciso di realizzare una raccolta fondi, mettendo all'asta nei prossimi giorni sul proprio sito (www.legavolleyfemminile.it) le maglie di gara utilizzate e autografate delle stelle che hanno illuminato il SEAT All Star Game di Verona.

Il tabellino del SEAT All Star Game

SELEZIONE ITALIANA - SEAT ALL STAR TEAM 1-3 (13-25, 25-16, 17-25, 21-25)
SELEZIONE ITALIANA: Arrighetti 4, Barcellini 14, Bechis, Cardullo (L), Crisanti 5, Del Core 9, Guiggi 7, Enrica (L), Quaranta 12, Rondon 6, Secolo 2. Non entrate: Barazza. All. Radogna.
SEAT ALL STAR TEAM: Brakocevic 10, Bown 11, Fernandez 4, Ikic 8, Katic 1, Matuszkova 2, Nagy 4, Petrauskaite 22, Vasileva 2, Weiss 3, Wijnhoven (L), Wilson 3. Non entrati Furst, Nucu. All. Lorenzo Micelli. ARBITRI: La Micela - Pozzato.
NOTE - Spettatori 4600, durata set: 20', 22', 24', 27'; tot: 93'. Selezione Italiana: Battute errate 11, Ace 3.
SEAT All Star Team: Battute errate 7, Ace 5.

I premi individuali
MVP SEAT All Star Game: Valdone Petrauskaite (SEAT All Star Team)
Miglior muro: Martina Guiggi (Selezione Italiana)
Miglior alzatrice: Giulia Rondon (Selezione Italiana)
Miglior libero: Elke Wijnhoven (SEAT All Star Team)
Miglior attacco: Antonella Del Core (Selezione Italiana)

Le dichiarazioni post-partita

On. Mauro Fabris (Presidente Lega Pallavolo Serie A Femminile)
"E' stata la festa della pallavolo italiana con una cornice di pubblico eccezionale con quasi 5000 spettatori presenti sugli spalti del PalaOlimpia. E' la testimonianza del consenso e del grande seguito del volley femminile italiano. Verona e il Veneto si meritavano un evento di questa portata e credo che questa sera abbiamo avuto la riprova, vedendo giocare le atlete in campo, che il nostro sia il campionato più bello del mondo".

Lorenzo Micelli (All. SEAT All Star Team)
"Vincere fa sempre piacere, specie in una manifestazione importante come l'All Star Game. E' stata per me una doppia soddisfazione perchè ho conosciuto le mie giocatrici solo tre ore prima di venire al PalaOlimpia ed ho visto la determinazione giusta per affrontare una sfida come questa. Complimenti a tutti per la perfetta organizzazione".

Donato Radogna (All. Selezione Italiana)
"Dopo tanti anni di carriera, allenare la selezione italiana è per me sicuramente un grande traguardo. Ringrazio la Lega Pallavolo Serie A Femminile per l'occasione che mi ha dato questa sera. E' una gioia immensa. Porterò di certo la città di Verona per sempre nel mio cuore, per la grande accoglienza che ha ci ha riservato. Da questo momento mi rituffo nella mia Castellana Grotte che merita questa salvezza, nonostante all'inizio della stagione quasi nessuno avesse scommesso sul campionato che stiamo disputando".

Valdone Petrauskaite (MVP SEAT All Star Game)
"Sono onorata di questo premio personale, che arriva al termine di una gara molto combattuta. Vedere quasi 5000 persone sugli spalti che ti applaudono e ti incitano non accade spesso e per tutte noi è stata una bella giornata di sport e di grandi emozioni. Se a questa bella giornata, aggiungo le vittorie che sto ottenendo con la mia squadra di club, la Chateau d'Ax Urbino Volley, posso ritenermi molto soddisfatta".

Stefano Bianchini (Presidente Comitato Provinciale FIPAV Verona)
"E' andato tutto bene, e credo che il pubblico si sia divertito. Verona ha risposto ancora una volta alla grande ad eventi di questa caratura. E' sempre bello vedere il PalaOlimpia cosi gremito".

Sigla.com - Internet Partner