Olimpiadi

La pallavolo è stata introdotta nel calendario olimpico nel 1964, a Tokyo, dove a vincere è stato il Giappone davanti all'Unione Sovietica e alla Polonia.
La prima partecipazione dell'Italia risale a Sydney nel 2000, con le azzurre guidate da Angiolino Frigoni escluse dai quarti di finale conseguentemente al quinto posto nella fase di qualificazione. Nel 2004 ad Atene la nazionale di Marco Bonitta ha invece chiuso al quinto posto, alle spalle di Cina, Russia, Cuba e Brasile. Nel 2008 a Pechino al primo posto si è classificato il Brasile che in finale ha battuto gli Stati Uniti col punteggio di 3 a 1, stesso risultato con il quale le padrone di casa della Cina hanno superato Cube nella finale per il 3° e 4° posto. L'Italia di Massimo Barbolini ha chiuso al quinto posto.
Nel 2012 a Londra grande vittoria del Brasile che nella finale annichilisce gli Stati Uniti e conquista la medaglia d'oro; la formazione di Ze Roberto, sconfitta nel primo parziale per 25 a 11 è riuscita a riscattarsi ritrovando un gioco perfetto in tutti i fondamentali, imponendosi nei successivi 3 set con i parziali di 25-17, 25-20, 25-17, trascinata dagli attacchi della best scorer Jaqueline Carvalho, capace di realizzare 18 punti di bottino personale, seguita dai 15 di Sheilla Castro e dai 14 della capitana Fabiana Claudino. Quinto posto per l'Italia allenata da Massimo Barbolini, uscita di scena ai quarti di finale ad opera della Corea del Sud.
Nel 2016 a Rio la medaglia d'oro è stata vinta dalla Cina: le asiatiche hanno battuto 3 a 1 l'Olanda in semifinale e col medesimo risultato in finale la Serbia che si era aggiudicata la semifinale olimpica al tie break contro gli Stati Uniti.

Anno

Località

Nazionale Vincitrice

1964 Tokyo Giappone
1968 Città del Messico URSS
1972 Monaco URSS
1976 Montreal Giappone
1980 Mosca URSS
1984 Los Angeles Cina
1988 Seul URSS
1992 Barcellona Cuba
1996 Atlanta Cuba
2000 Sydney Cuba
2004 Atene Cina
2008 Pechino Brasile
2012 Londra Brasile
2016 Rio de Janeiro Cina
Sigla.com - Internet Partner