2011/2012

2011/2012
SUPERCOPPA ITALIANA 2012 - MONZA (MB) 16 Febbraio 2012
Gara Unica Finale (16/02/2012) - 16^ Supercoppa Italiana, Stagione 2011/2012
NORDA FOPPAPEDRETTI BERGAMO - MC-CARNAGHI VILLA CORTESE 3-2 (25-20, 20-25, 17-25, 25-22, 15-13)
NORDA FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Nucu 10, Signorile, Quaranta 17, Merlo (L), Piccinini 21, Arrighetti 13, Vasileva 22, Serena 3. N.e. Gabbiadini, Diouf, Di Iulio, Ruseva. All. Davide Mazzanti.
MC-CARNAGHI VILLA CORTESE: Perinelli, Berg, Pavan 22, Guiggi 18, Cruz 13, Bosetti 13, Pincerato, Bosetti, Wilson 13, Puerari (L). N.e. Carocci, Stufi, Barborkova. All. Marcello Abbondanza.
ARBITRI: Omero Satanassi e Giorgio Gnani. NOTE - Spettatori 2600, incasso 12000, durata set: 24', 24', 24', 25', 15'; tot: 112'.
MVP: Francesca Piccinini (Norda Foppapedretti Bergamo)

E’ la Norda Foppapedretti Bergamo la vincitrice della 16^ edizione della Supercoppa Italiana. Al PalaIper di Monza, davanti a 2600 spettatori, la squadra di Mazzanti ha battuto 3-2 sul Taraflex Rosa Scudetto 2011 l’MC-Carnaghi Villa Cortese al termine di una partita bellissima ed entusiasmante che ha riservato mille emozioni. Per la squadra orobica si tratta della sesta Supercoppa Italiana conquistata su dieci finali disputate. Grande mattatrice dell'incontro è stata Francesca Piccinini, eletta MVP della partita.
Formazioni annunciate alla vigilia. Mazzanti manda in campo Serena in diagonale con Quaranta, Arrighetti e Nucu centrali, Piccinini e Vasileva di banda, Merlo nel ruolo di libero. Risponde Abbondanza con Berg in regia, opposta Pavan, Wilson Makare e Guiggi al centro, Cruz e Lucia Bosetti laterali, Puerari libero.
Nel primo set le due squadre si affrontano a viso aperto sin dalle prime battute, ma la Foppa difende meglio ed in attacco mette in mostra grandi numeri con Vasileva e soprattutto con Piccinini (8-7). La frazione è un bel testa a testa, ma è nel finale (21-18) che esce la miglior precisione sotto rete delle bergamasche che chiudono sul 25-20. E' l'MC-Carnaghi ad esprimere però un gioco migliore nel secondo set, anche perchè Cruz (8-10) e Bosetti (9-12) diventano imprendibili. Bergamo soffre in ricezione, ma sono le giocate di Vasileva (13-13) e la botta di Piccinini (16-14) a portare la Norda Foppapedretti in avanti. Nel momento migliore delle rossoblù esce però l’organizzazione di gioco di Villa Cortese presa per mano da Pavan (20-21) e dai due ace di Guiggi che chiudono il secondo set sul punteggio di 20-25. L’MC-Carnaghi spinge anche nella terza frazione ed allunga sul 6-14. Strepitosa Cruz in diagonale (14-21) e, nonostante il ritorno di Bergamo con la scatenata Piccinini, è Villa Cortese a chiudere il set con l'attacco dal centro di Wilson (17-25).
Bellissimo il quarto set, sempre incerto. Perfetta parità fino all'8-8, poi Wilson e Guiggi portano Villa Cortese sull'11-14. La Norda Foppapedretti regge l'onda d'urto delle avversarie e rientra in partita con Piccinini (16-16) che trova l'acuto del sorpasso (17-16). Bergamo vola quando Quaranta e Nucu confezionano l'uno due che mette in ginocchio le cortesine (23-21), prima della fast di Arrighetti che manda la partita al tie-break (25-22). Quinto set palpitante e giocato sul filo dell’equilibrio. Bergamo sotto 10-12 recupera con Piccinini e Vasileva che mura Guiggi. L'MC-Carnaghi torna sul +1 (12-13), ma due strepitose giocate di Vasileva e l'errore decisivo di Bosetti consegnano alla Norda Foppapedretti la sesta Supercoppa Italiana della sua storia. Quando il Presidente della Lega Pallavolo Serie A Femminile Mauro Fabris consegna l'ambito trofeo nelle mani di capitan Piccinini, la festa può iniziare. Bergamo è campione e la 16^ Supercoppa Italiana viene alzata in cielo per l’entusiasmo dei numerosi supporters rossoblù giunti in massa a Monza.

16^ SUPERCOPPA ITALIANA - Le voci dei protagonisti
Davide Mazzanti (Allenatore Norda Foppapedretti Bergamo): "E' la vittoria del gruppo e dei sacrifici. Non abbiamo mai mollato. Complimenti a tutte le ragazze".
Francesca Piccinini (MVP e capitano Norda Foppapedretti Bergamo): "Abbiamo dimostrato di avere tutte le qualità per arrivare in fondo a tutti gli obiettivi stagionali. Non abbiamo mai mollato anche quando le nostre avversarie erano avanti. In campo dò sempre il massimo e questa sera ho dato il mio contributo. Ha vinto la Norda Foppapedretti, è la vittoria di tutte. Onore a Villa Cortese".
Annamaria Quaranta (opposto Norda Foppapedretti Bergamo): "E' il primo trofeo di A1 che conquisto. Spero che sia il primo di una lunga serie. Siamo una squadra solida e anche stasera non abbiamo mai mollato".
Martina Guiggi (centrale MC-Carnaghi Villa Cortese): "Brucia perdere per due punti e in questo modo. Peccato eravamo ad un passo dalla vittoria. Ora dobbiamo pensare ai prossimi obiettivi".
Sigla.com - Internet Partner