2012

2012
WORLD LEAGUE 2012
Fase Intercontinentale: 18 maggio – 1 luglio
Fase Finale: 4-8 luglio Sofia, Bulgaria

La Fase Intercontinentale
L’edizione numero 23 della World League si disputerà con una nuova formula. necessità dettata dalla volontà di ridurre la durata della competizione e dare alle formazioni partecipanti ai Giochi Olimpici più riposo prima dell’inizio degli stessi.
Sedici le formazioni partecipanti suddivise in 4 gironi che si disputeranno nell’arco di quattro settimane, e durante le quali ciascuna nazione ospiterà un torneo quadrangolare.
Invariato il numero totale di partite giocate: dodici per squadra.
Totale: 96 partite nella Fase Intercontinentale
Alla Final Six, in programma a Sofia dal 4 al 8 luglio, accederanno le prime di ciascun girone, la migliore tra le seconde e la Bulgaria, paese organizzatore.

I gironi
A– Russia, Cuba, Serbia e Giappone
B – Brasile, Polonia, Finlandia e Canada
C – Italia, Stati Uniti, Francia e Corea del Sud
D – Argentina, Bulgaria, Germania e Portogallo.

Il sistema di punteggio prevede che nel caso in cui un match terminerà 3-0 o 3-1, alla squadra vincitrice andranno 3 punti, alla perdente 0. In caso di 3-2, 2 punti alla vincente e 1 alla perdente.
In caso di ex equo varrà il quoziente punti e, in caso di ulteriore parità di punteggio, il quoziente set.

La classifica dei gironi è determinata dai risultati di tutte le partite vinte e perse. La prima classificata di ciascun girone si qualificherà per la Fase Finale. A questa accederà di diritto la Bulgaria come paese organizzatore. Qualora la nazionale bulgara dovesse vincere il suo girone, oltre alle prima di ciascuna pool si qualificheranno alla Final Six le due migliori seconde.

La fase finale: 4-8 luglio a Sofia, Bulgaria
Nella fase finale, che si giocherà a Sofia, le sei squadre qualificate verranno suddivise in due gironi. Le prime due classificate di ogni raggruppamento si affronteranno nelle semifinali.

Il calendario della POOL C
Primo weekend
Firenze 18-20 maggio 2012
18/5 Stati Uniti-Francia 1-3 (25-17, 20-25, 24-26, 17-25)

ITALIA-COREA DEL SUD 3-2 (24-26, 27-25, 21-25, 29-27, 18-16)
ITALIA: Kovar 8, Birarelli 10, Sabbi 8, Zaytsev 14, Buti 5, Travica 8, Giovi (L), Papi, Boninfante, Fei 7, Lasko 8, Savani 15. All. Berruto.
COREA DEL SUD: Shin 14, Jeon 15, Kim Y. 22, Lee S. 8, Kim H. 12, Han 1, Yeo (L), Kwon, Lee k. , Park. N.e. Choi, Yun. All. Park Ki-Won.
ARBITRI: Alenezi (Kuw) e Bajci (Svk).

19/5 Corea del Sud-Stati Uniti 2-3 ,(25-20, 25-18, 17-25, 23-25, 15-17)

ITALIA-FRANCIA 3-1 (20-25, 25-22, 25-21, 25-22)
ITALIA: Kovar 4, Fei 9, Zaytsev 17, Savani 18, Birarelli 10, Travica 1, Bari (L), Giovi (L), Papi 5, Boninfante. N.e. Sabbi, Buti. All. Berruto.
FRANCIA: Trefle 6, Rouzier 22, Toniutti 1, N’Gapeth 9, Tuia 8, Le Roux 11, Exiga (L), Grebenikkov, Sol, Samica 6, Moreau, Pujol 1. All. Blain.
ARBITRI: Pobornikov (Bul) e Alenezi (Kuw).

20/5 Francia-Corea del Sud 3-2 (25-18, 24-26, 25-20, 21-25, 15-11)

ITALIA-STATI UNITI 3-0 (25-17, 25-20, 25-16)
ITALIA: Travica 6, Zaytsev 17, Birarelli 9, Lasko 14, Savani 10, Buti 3, Bari (L), Giovi (L), Papi. N.e. Kovar, Fei, Boninfante. All. Berruto.
STATI UNITI: Suxho 1, Anderson 8, Lee 3, Stanley 8, Priddy 4, Holmes 7, Lambourne (L), McKienzie, Thornton, Salmon 1, Miller, Loitman 3. All. Knipe.
ARBITRI: Koshiba (Gia) e Pobornikov (Bul).

Secondo weekend
Lione 15-17 giugno 2012
15/6 Francia-Corea del Sud 3-1 (21-25, 25-15, 31-29, 25-16)
Italia-Stati Uniti 0-3 (28-30, 26-28, 22-25)
16/6 Stati Uniti-Corea del Sud 3-1 (22-25, 25-23, 27-25, 25-16)
Francia-Italia 3-1 (25-17, 22-25, 25-23, 25-20)
17/6 Italia-Corea del Sud 2-3 (25-22, 26-24, 24-26, 15-25, 11-15)
Francia-Stati Uniti 1-3 (25-20, 22-25, 19-25, 21-25)

Terzo weekend
Gwangju 22-24 giugno 2012
22/6 Corea del Sud-Francia 1-3 (21-25, 25-23, 16-25, 15-25)
Italia-Stati Uniti 1-3 (25-22, 21-25, 27-29, 16-25)
23/6 Corea del Sud-Italia 2-3 (15-25, 22-25, 25-21, 25-22, 13-15)
Francia-Stati Uniti 0-3 (21-25, 21-25, 20-25)
24/6 Corea del Sud-Stati Uniti 0-3 (20-25, 18-25, 18-25)
Francia-Italia 3-0 (26-24, 25-15, 25-22)

Quarto weekend
Dallas 29 giugno-1 luglio 2012
29/6 Francia-Italia 3-0 (26-24, 25-15, 25-22)
Stati Uniti-Corea del Sud 3-0 (32-30, 26-24, 25-22)
30/6 Italia-Corea del Sud 3-2 (25-16, 20-25, 25-21, 27-29, 15-12)
Stati Uniti-Francia 2-3 (20-25, 25-22, 25-23, 23-25, 13-15)
1/7 Francia-Corea del Sud 3-0 (25-19, 25-15, 25-17)
Stati Uniti-Italia 3-2 (26-28, 25-20, 24-26, 25-17, 15-10)


Calendario altre pool

Primo weekend

Pool A:
18/5: Russia-Serbia 3-2 (25-21, 25-22, 19-25, 20-25, 15-9)
Giappone-Cuba 0-3 (22-25, 26-28, 20-25)
19/5: Cuba-Serbia 1-3 (19-25, 25-20, 25-27, 25-27)
Giappone-Russia 2-3 (25-20, 23-25, 16-25, 25-19, 12-15)
20/5: Giappone-Serbia 2-3 (25-22, 21-25, 27-25, 19-25, 12-15)
Cuba-Russia 3-2 (23-25, 25-17, 25-20, 18-25, 15-10)

Pool B:
18/5: Canada-Finlandia 3-0 (33-31, 26-24, 25-23)
Brasile-Polonia 2-3 (22-25, 25-27, 27-25, 25-22, 12-15)
19/5: Canada-Brasile 3-2 (25-23, 20-25, 25-20, 24-26, 15-10)
Polonia-Finlandia 2-3 (25-23, 23-25, 21-25, 25-22, 9-15)
20/5: Brasile-Finlandia 3-1 (23-25, 25-13, 25-22, 31-29)
Canada-Polonia 1-3 (25-17, 19-25, 21-25, 19-25)
1/6 Brasile-Finlandia 3-0 (25-13, 25-14, 25-14)
Polonia-Canada 3-0 (28-26, 25-18, 25-20)

Pool D
25/5: Bulgaria-Argentina 0-3 (16-25, 18-25, 21-25)
Porto Rico-Germania 0-3 (23-25, 15-25, 18-25)
26/5 Porto Rico-Bulgaria 0-3 (22-25, 16-25, 12-25)
Germania-Argentina 3-0 (25-18, 25-17, 26-24)
27/5 Argentina-Porto Rico 3-0 (28-26, 25-20, 25-21)
Germania-Bulgaria 1-3 (22-25, 21-25, 25-19, 23-25)

Secondo weekend

Pool A:
15/6: Serbia-Russia 3-1 (25-23, 20-25, 25-20, 25-23)
Cuba-Giappone 3-1 (25-21, 25-20, 22-25, 25-21)
16/6: Giappone-Russia 0-3 (22-25, 15-25, 19-25)
Serbia-Cuba 0-3 (19-25, 19-25, 23-25)
17/6: Giappone-Serbia 0-3 (21-25, 23-25, 23-25)
Cuba-Russia 3-1 (26-24, 21-25, 25-22, 25-17)

Pool B:
1/6: Brasile-Finlandia 3-0 (25-13, 25-14, 25-14)
Polonia-Canada 3-0 (28-26, 25-18, 25-20)
2/6: Brasile-Canada 3-1 (23-25, 25-18, 25-23, 25-15)
Polonia-Finlandia 3-0 (26-24, 25-18, 25-18)
3/6 Finlandia-Canada 3-2 (25-23, 25-19, 23-25, 26-28, 15-8)
Polonia-Brasile 3-2 (26-24, 23-25, 25-23, 23-25, 15-10)

Pool D:
15/6: Porto Rico-Germania 1-3 (17-25, 20-25, 25-23, 19-25)
Argentina-Bulgaria 3-1 (25-22, 24-26, 25-21, 25-17)
16/6: Porto Rico-Bulgaria 1-3 (19-25, 12-25, 25-18, 20-25)
Argentina-Germania 0-3 (19-25, 23-25, 23-25)
17/6: Germania-Bulgaria 2-3 (19-25, 25-14, 25-19, 23-25, 14-16)
Argentina-Porto Rico 3-1 (23-25, 25-21, 25-19, 25-23)

Terzo weekend

Pool A:
22/6: Serbia-Cuba 1-3 (25-20, 16-25, 19-25, 23-25)
Russia-Giappone 3-0 ( 25-18, 25-22, 25-22)
23/6 Giappone-Cuba 1-3 (25-23, 17-25, 20-25, 21-25)
Russia-Serbia 3-2 (25-21, 21-25, 23-25, 25-23, 15-12)
24/6: Serbia-Giappone 3-2 (23-25, 25-19, 19-25, 25-19, 15-10)
Cuba-Russia 3-1 (25-23, 25-22, 24-26, 25-20)

Pool B:
8/6: Brasile-Finlandia 3-0 (25-21, 25-22, 25-9)
Canada-Polonia 0-3 (20-25, 20-25, 18-25)
9/6: Brasile-Canada 3-0 (25-22, 25-17, 25-11)
Polonia-Finlandia 3-1 (23-25, 25-17, 25-19, 25-13)
10/6: Brasile-Polonia 3-1 (26-24, 25-17, 23-25, 25-23)
Finlandia-Canada 3-0 (25-19, 25-22, 26-24)

Pool D:
22/6: Bulgaria-Argentina 3-2 (22-25, 25-11, 26-24, 17-25, 15-11)
Porto Rico-Germania 0-3 (18-25, 15-25, 21-25)
23/6: Argentina-Germania 0-3 (20-25, 19-25, 18-25)
Porto Rico-Bulgaria 0-3 (22-25, 23-25, 22-25)
24/6: Germania-Bulgaria 3-1 (25-20, 28-26, 22-25, 25-22)
Argentina-Porto Rico 3-1 (25-18, 18-25, 26-24, 25-21)

Quarto weekend

Pool A:
28/6: Giappone-Russia 2-3 (25-20, 26-24, 19-25, 17-25, 11-15)
Serbia-Cuba 2-3 (26-24, 16-25, 25-21, 24-26, 13-15)
29/6: Russia-Cuba 3-1 (26-28, 26-24, 25-17, 25-23)
Giappone-Serbia 0-3 (22-25, 19-25, 19-25)
30/6: Cuba-Giappone 3-1 (25-17, 25-15, 21-25, 25-19)
Serbia-Russia 2-3 (18-25, 25-22, 25-23, 22-25, 11-15)

Pool B:
15/6: Brasile-Canada 3-2 (22-25, 25-19, 25-14, 19-25, 15-9)
Finlandia-Polonia 0-3 (16-25, 24-26, 19-25)
16/6 Canada-Polonia 0-3 (24-26, 22-25, 23-25)
Finlandia-Brasile 0-3 (22-25, 18-25, 23-25)
17/6: Polonia-Brasile 3-1 (25-22, 25-23, 21-25, 25-22)
Finlandia-Canada 1-3 (25-21, 20-25, 18-25, 20-25)

Pool D:
29/6: Argentina-Germania 0-3 (16-25, 21-25, 21-25)
Bulgaria-Porto Rico 3-1 (21-25, 25-18, 25-20, 25-21)
30/6: Porto Rico-Germania 0-3 (19-25, 18-25, 20-25)
Argentina-Bulgaria 2-3 (19-25, 25-21, 26-24, 11-25, 12-15)
1/7 Porto Rico-Argentina 2-3 (14-25, 25-17, 21-25, 25-19, 9-15)
Germania-Bulgaria 3-2 (25-16, 24-26, 25-23, 25-27, 17-15)

2012    I RISULTATI DEL GIRONE FINALE

FINAL ROUND

POOL E - 4-6 LUGLIO 2012 - SOFIA (BUL)
Bulgaria-Germania 3-1 (26-28, 25-19, 29-27, 25-19)
Germania-Stati Uniti 3-2 (20-25, 25-21, 21-25, 25-20, 16-14) 
Stati Uniti-Bulgaria 3-0 (25-21, 25-16, 25-17)
Classifica Pool E: Stati Uniti 4, Bulgaria 3, Germania 2.

POOL F - 4-6 LUGLIO 2012 - SOFIA (BUL)
Cuba-Brasile 3-0 (25-19, 26-24, 25-22) 
Brasile-Polonia 2-3 (25-23, 23-25, 25-23, 17-25, 10-15) 
Polonia-Cuba 3-0 (25-23, 25-20, 25-23)
Classifica Pool F: Polonia 5, Bulgaria 3, Brasile 1.

SEMIFINALI - 7 LUGLIO 2012 - SOFIA (BUL)
Polonia-Bulgaria 3-0 (25-23, 25-20, 25-18)
Polonia: Nowakowski 9, Winiarski 7, Zagumny 3, Kurek 12, Jarosz 5, Bartman 5, Ignaczak (L), Kubiak, Ruciak, Mozdzonek 7. N.e. Kosok, Zygadlo. All. Andrea Anastasi.
Bulgaria: Bratoev G. 1, Bratoev V. 8, Nikolov V. 9, Yosifov 4, Salparov (L), Todorov 3, Aleksiev 9, Sokolov 4, Skrimov 3,  Nikolov N.,
Penchev. N.e. Dimitrov. All. Nayden Naydenov.
Arbitri: Frans Loderus (Ola) e Akihiko Tano (Gia).

Stati Uniti-Cuba 3-0 (25-23, 25-22, 25-23)
Stati Uniti: Anderson 13, Rooney 11, Lee 6, Lambourne (L), Suxho 2, Stanley 17, Smith 5, Lotman, Holmes, McKienzie. N.e. Priddy, Thornton. All. Alan Knipe.
Cuba: Leon 16, Gutierrez (L), Cepeda 11, Quintana Guerra 3, Bell 14, Bisset 1, Mesa 5, Diaz 1, Estrada, Leyva Alvarez. N.e. Fundora Travieso, Fiel Rodriguez. All. Samuels Blackwood Or.
Arbitri: Milan Labasta (Cze) e Ning Wang (Cin).

FINALE 3°-4° POSTO - 8 LUGLIO 2012 - SOFIA (BUL)
Cuba-Bulgaria 3-2 (25-18, 19-25, 23-25, 25-23, 15-12)

Cuba: Leon 17, Gutierrez (L), Cepeda 22, Quintana Guerra 8, Bell 19, Bisset 2, Mesa 11, Diaz 3, Estrada, Leyva Alvarez. N.e. Fundora Travieso, Fiel Rodriguez. All. Samuels Blackwood Or.
Bulgaria: Bratoev G. 5, Bratoev V. 13, Nikolov V. 21, Yosifov 3, Salparov (L), Todorov 8, Aleksiev 21, Sokolov 2, Dimitrov, Penchev, Nikolov N. 2. N.e. Skrimov. All. Nayden Naydenov.
Arbitri:
Ning Wang (Cin) e Akihiko Tano (Gia).

FINALE 1°-2° POSTO - 8 LUGLIO 2012 - SOFIA (BUL)
Polonia-Stati Uniti 3-0 (25-17, 26-24, 25-20)
Polonia: Nowakowski 8, Winiarski 9, Kurek 15, Kosok 5, Bartman 16, Ignaczak (L), Ruciak 2, Mozdzonek 2, Zygadlo 2, N.e. Zagumny, Jarosz, Kubiak. All. Andrea Anastasi.
Stati Uniti: Anderson 8, Rooney 2, Lee 4, Lambourne (L), Suxho, Stanley 15, Lotman 1, Holmes 7, McKienzie, Priddy 5, Thornton. N.e. Smith. All. Alan Knipe.
Arbitri: Bela Hobor (Ung) e Milan Labasta (Cze).


CLASSIFICA FINALE

1 Polonia
2 Stati Uniti
3 Cuba
4 Bulgaria
5 Germania
6 Brasile
7 Francia
8 Russia
9 Serbia
10 Argentina
11 Italia
12 Canada
13 Finlandia
14 Corea del Sud
15 Giappone
16 Portogallo

Il Montepremi
Il montepremi totale della World League 2012 è pari a 5.692.400.00 dollari, che verranno così ripartiti:

Premi di squadra nella Fase Intercontinentale
1° posto: $ 200.000.00
2° posto: $ 150.000.00
3° posto: $ 100.000.00
4° posto: $ 75.000.00
Totale per girone: $ 525.000.00
Totale dei 4 gironi $ 2.100.000.00

Bonus per squadra nella Fase Intercontinentale
Premi di squadra per ciascun match:
Squadra vincitrice: $ 9.600.00
Squadra perdente: $ 4.800.00
Premi distribuiti per match: $ 14.400.00
Totale per i 96 match: $ 1.382.400.00

Premi di squadra nella Fase Finale
1° posto: $ 1.000.000.00
2° posto: $ 500.000.00
3° posto: $ 300.000.00
4° posto: $ 150.000.00
5° posto: $ 75.000.00
6° posto: $ 75.000.00
Totale $ 2.100.000.00

Premi individuali
MVP: $ 30.000.00
Miglior realizzatore: $ 20.000.00
Miglior attaccante: $ 10.000.00
Miglior muro: $ 10.000.00
Miglior servizio: $ 10.000.00
Miglior libero: $ 10.000.00
Miglior alzatore: $ 10.000.00
Miglior ricevitore: $ 10.000.00
Totale $110.000.00

Riepilogo
Premi individuali $ 110.000.00
Premi di squadra $ 5.582.400.00
Totale Montepremi $ 5.692.400.00

Albo d’oro
1990 Italia; 1991 Italia; 1992 Italia; 1993 Brasile; 1994 Italia; 1995 Italia; 1996 Olanda; 1997 Italia; 1998 Cuba; 1999 Italia; 2000 Italia; 2001 Brasile; 2002 Russia; 2003 Brasile; 2004 Brasile; 2005 Brasile; 2006 Brasile; 2007 Brasile; 2008 Stati Uniti; 2009 Brasile; 2010 Brasile; 2011 Russia, 2012 Polonia.

I piazzamenti dell’Italia nella World League
1990: 1° posto; 1991: 1° posto; 1992: 1° posto; 1993: 3° posto; 1994: 1° posto; 1995: 1° posto; 1996: 2° posto; 1997: 1° posto; 1998: 4° posto; 1999: 1° posto; 2000: 1°posto; 2001: 2° posto; 2002: 4°posto; 2003: 3°posto; 2004: 2° posto; 2005: 7°posto; 2006: 6°posto; 2007: 9°posto; 2008: 7° posto; 2009: 7°posto; 2010: 6°posto; 2011: 6° posto.

Precedenti con le avversarie

FRANCIA - I precedenti tra gli azzurri e la Francia sino ad oggi sono 125 con 69 vittorie italiane.

COREA DEL SUD - 38 i match disputati tra Italia e Corea del Sud, 36 le vittorie azzurre.

STATI UNITI - Sono 67 le partite giocate tra Italia e Stati Uniti con 41 vittorie della nazionale italiana.

La World League in Tv
Tutte le partite della fase intercontinentale della World League 2012, che vedranno impegnati gli azzurri saranno teletrasmesse in diretta su Rai Sport.

Questa la programmazione:
18/5 dalle ore 20.45 da Firenze Italia-Corea del Sud diretta su Raisport 1.
19/5 dalle ore 20.20 da Firenze Italia-Francia diretta su Raisport 1.
20/5 dalle ore 20.25 da Firenze Italia-Stati Uniti diretta su Raisport 1.
15/6 dalle ore 18.25 da Lione Italia-Stati Uniti diretta su Raisport 1.
16/6 dalle ore 20 da Lione Francia-Italia diretta su Raisport 1.
17/6 dalle ore 14.50 da Lione Italia-Corea del Sud diretta su Raisport 1.
22/6 dalle ore 11.50 da Gwangju Corea del Sud-Italia diretta Raisport 2.
23/6 dalle ore 9.20 da Gwangju Italia-Stati Uniti diretta Raisport 2.
24/6 dalle ore 9.20 da Gwangju Francia-Italia diretta Raisport 2.
30/6 dalle ore 00.00 da Dallas Francia-Italia diretta Raisport 1.
30/6 dalle ore 23.50 da Dallas Italia-Corea del Sud diretta Raisport 1.

Il ct Mauro Berruto
Mauro Berruto è nato a Torino l’8 maggio 1969. Sposato con la signora Margherita, ha due figli Francesco e Beatrice Athina. Si è laureato in Filosofia (disciplina di laurea Antropologia Culturale) presso l'Università di Torino. Nominato allenatore della seniores maschile il 18 dicembre 2010, è arrivato sulla panchina azzurra dopo aver guidato per sei anni (2005-2010) la nazionale della Finlandia, con cui ha raggiunto ottimi risultati, tra cui uno storico quarto posto nell’Europeo 2007. In precedenza aveva svolto il ruolo di assistant coach nello staff della nazionale seniores italiana, guidata da Gian Paolo Montali nel biennio 2003-2004, in cui il sestetto tricolore ha vinto l’argento Olimpico ad Atene 2004, l’oro Europeo a Berlino 2003 e due medaglie nella World League (bronzo nel 2003 e argento nel 2004).
Al suo primo anno da tecnico della nazionale seniores, esordio il 27 maggio 2011 a Lione Francia-Italia 0-3, ha conquistato il sesto posto nella World League, ha vinto la medaglia d’argento ai Campionati Europei in Austria e Repubblica Ceca e ha chiuso al quarto posto la World Cup disputata in Giappone.
Alla guida degli azzurri ha conquistato la qualificazione ai Giochi Olimpici di Londra grazie al successo nel Torneo continentale di Qualificazione Olimpica disputato a Sofia.
A livello di club ha lavorato come “head coach” in serie A1 con la Copra Piacenza, Unimade Parma, Giotto Padova e Lube Macerata, con la Kappa Torino e la Copra Piacenza, in B1 e A2. In Grecia ha guidato il Panathinaikos Atene (in precedenza aveva fatto l’assistente all’Olympiacos). Tra i suoi successi: 1 Coppa Cev (Lube Macerata 2004-05); 1 Challenge Cup (Lube Macerata 2010-11); 1 Coppa di Grecia (Panathinaikos); 1 promozione dalla A2 alla A1 (Copra Piacenza); 1 promozione dalla B1 alla A2 (Kappa Torino); 2 Coppa Italia serie A2 (Kappa Torino e Copra Piacenza).
Mauro Berruto si è fatto apprezzare anche fuori dal campo, oltre che per la sua attività giornalistica presso alcuni quotidiani e periodici di importanza nazionale, anche per la pubblicazione di due libri di narrativa sportiva: “Andiamo a Vera Cruz con quattro acca. Storie di sport e scacchi matti” – (BradipoLibri Editore, 2005, Segnalazione particolare quale opera di alto valore letterario al Premio Coni 2006 per la narrativa sportiva) e “Independiente Sporting” – (BradipoLibri Editore, 2007) e per la sua attività internazionale di speaker e consulente nell’ambito della formazione delle risorse umane.

I 25 azzurri scelti dal ct Berruto per la World League

16. Michele BARANOWICZ
E’ nato a Mondovì (CN) il 5 agosto 1989. Altezza 195. Alzatore. Gioca nella Bre Banca Lannutti Cuneo. 11 presenze in nazionale, esordio il 27 maggio 2011 a Lione Francia-Italia 0-3.

4. Andrea BARI
E’ nato a Senigallia (AN) il 3 marzo 1980. Altezza 185. Libero. Gioca nella Itas Diatec Trentino. Con la maglia azzurra ha vinto l’argento agli Europei 2011. 57 presenze in nazionale, esordio il 26 novembre 2008 a Monza Italia - All Stars 2-3.

15. Emanuele BIRARELLI
E’ nato a Senigallia (AN) l’8 febbraio 1981. Altezza 202. Centrale. Gioca nella Itas Diatec Trentino. Con la maglia azzurra ha vinto la medaglia d’argento agli Europei 2011. Ha giocato i Giochi Olimpici di Pechino 2008 (4° posto). 113 presenze in nazionale, esordio il 15 maggio 2008 a Modena Italia - Spagna 3-1.

10. Dante BONINFANTE
E’ nato a Battipaglia (SA) il 7 marzo 1977. Altezza 188. Alzatore. Gioca nella M.Roma Volley. Con la maglia azzurra ha vinto i Giochi del Mediterraneo 2001 e la medaglia d’argento agli Europei 2011. 34 presenze in nazionale, esordio l’11 giugno 2002 a Chiari (BS) Italia - Stati Uniti 3-2.

12. Simone BUTI
E’ nato a Fucecchio (FI) il 19 settembre 1983. Altezza 208. Centrale. Gioca nell’ Acqua Paradiso Monza Brianza. Con la maglia azzurra ha vinto la medaglia d’argento agli Europei 2011. 50 presenze in nazionale, esordio il 21 maggio 2010 ad Ankara Italia - Bielorussia 3-1.

21. Enrico CESTER
E’ nato a Motta di Livenza (TV) il 16 marzo 1988. Altezza 204. Centrale. Gioca nella Andreoli Latina. Esordiente in nazionale.

22. Francesco DE MARCHI
È nato a Padova il 17 giugno 1986. Altezza 193. Schiacciatore. Gioca nella Fidia Padova. Con la maglia azzurra ha vinto i Giochi del Mediterraneo 2009 a Pescara. Esordiente in nazionale.

5. Giorgio DE TOGNI
E’ nato a Ferrara (FE) il 7 luglio 1985. Altezza 202. Centrale. Gioca nella Sisley Belluno. Con la maglia azzurra ha vinto i Giochi del Mediterraneo 2009 a Pescara. 12 presenze in nazionale, esordio il 16 maggio 2007 a Parma Italia - Serbia 3-2.

19. Marco FALASCHI
E’ nato a Pisa il 18 settembre 1987. Altezza 187. Alzatore. Gioca nella Bcc-Nep Castellana Grotte. 4 presenze in nazionale, esordio l’11 giugno 2011 a Incheon Corea del Sud-Italia 1-3.

14. Alessandro FEI
E’nato a Saronno (VA) il 29 novembre 1978. Altezza 204. Centrale. Gioca nella Sisley Belluno. Con la maglia azzurra ha vinto il Mondiale 1998; l’argento ai Giochi Olimpici di Atene 2004 ed il bronzo ai Giochi Olimpici di Sydney 2000. Gli Europei 1999, 2003, 2005, l’argento agli Europei 2001. La World League 1999 e 2000. 328 presenze in nazionale, esordio l’8 maggio 1998 ad Arezzo Italia-Polonia 2-3.

17. Andrea GIOVI
È nato a Perugia il 19 agosto 1983. Altezza 185 cm. Libero. Gioca nella Energy Resources S. Giustino. Con la maglia azzurra ha vinto la medaglia d’argento agli Europei 2011 e i Giochi del Mediterraneo nel 2009. 22 presenze in nazionale, esordio il 18 agosto 2011 a Monza Italia-Repubblica Ceca 2-3.

2. Jiri KOVAR
E’ nato a Zlin (Repubblica Ceca) il 10 aprile 1989. Altezza 202. Schiacciatore. Gioca nella Lube Banca Marche Macerata. 13 presenze in nazionale, esordio il 27 maggio 2011 a Lione Francia-Italia 0-3.

23. Filippo LANZA
Filippo Lanza è nato a Zevio (VR) il 3 marzo 1991. Altezza 194. Schiacciatore. Gioca nella Itas Diatec Trentino. Esordiente in nazionale.

7. Michal LASKO
E’ nato a Wroclaw (Polonia) l’11 marzo 1981. Altezza 202. Opposto. Gioca nel KS JastrzÄ™bski WÄ™giel (Pol). Con la maglia azzurra ha vinto gli Europei 2005, l’argento agli Europei 2011. 152 presenze in nazionale, esordio il 17 giugno 2005 a Grenoble Francia-Italia 2-3.

8. Gabriele MARUOTTI
E’ nato a Fiumicino (RM) il 25 marzo 1988. Altezza 196. Schiacciatore. Gioca nella M.Roma Volley. Con la maglia azzurra ha vinto i Giochi del Mediterraneo 2009 a Pescara e la medaglia d’argento agli Europei 2011. 56 presenze in nazionale, esordio il 15 maggio 2009 a Mantova Italia - Slovacchia 2-3.

1. Luigi MASTRANGELO
E’nato a Mottola (TA) il 17 agosto 1975. Altezza 202. Centrale. Gioca nella Bre Banca Lannutti Cuneo. Con la maglia azzurra ha vinto l’argento ai Giochi Olimpici di Atene 2004 ed il bronzo ai Giochi Olimpici di Sydney 2000; gli Europei 1999, 2003, 2005, l’argento agli Europei 2011; la World League nel 1999 e 2000. 351 presenze in nazionale, esordio il 28 maggio 1999 a Sidney Australia-Italia 0-3.

6. Samuele PAPI
È nato ad Ancona il 20 maggio 1973. Altezza 191. Schiacciatore. Gioca nella Copra Elior Piacenza. Con la maglia azzurra ha vinto i Mondiali del 1994 e del 1998; la medaglia d’argento alle Olimpiadi di Atlanta 1996, di Atene 2004 e la medaglia di bronzo a quelle di Sidney 2000; la World League 1994, 1995 e 2000; gli Europei 1995, 1999 e 2003, l’argento agli Europei 2001, la Coppa del Mondo 1995. 345 presenze in nazionale, esordio il 15 dicembre 1993 a Verona Italia - All Stars 4-0.

3. Simone PARODI
E’ nato a Sanremo (IM) il 16 giugno 1986. Altezza 195. Schiacciatore. Gioca nella Lube Banca Marche Macerata. Con la maglia azzurra ha vinto l’argento agli Europei 2011. 77 presenze in nazionale, esordio il 26 novembre 2008 a Monza Italia - All Stars 2-3.

18. Giulio SABBI
E’ nato a Palestrina (RM) il 10 agosto 1989. Altezza 201. Opposto. Gioca nella M.Roma Volley. Con la maglia azzurra ha vinto la medaglia d’argento agli Europei 2011. 35 presenze in nazionale, esordio il 27 maggio 2011 a Lione Francia-Italia 0-3.

11. Cristian SAVANI
E’ nato a Castiglione delle Stiviere (MN) il 22 febbraio 1982. Altezza 195. Schiacciatore. Gioca nella Lube Banca Marche Macerata. Con la maglia azzurra ha vinto gli Europei 2003, 2005 e la medaglia d’argento nel 2011. 192 presenze in nazionale, esordio il 22 maggio 2002 a Bergamo Italia - Germania 3-0.

13. Dragan TRAVICA
E’ nato a Zagabria (Croazia) il 28 agosto 1986. Altezza 200. Alzatore. Gioca nella Lube Banca Marche Macerata. Con la maglia azzurra ha vinto la medaglia d’argento agli Europei 2011. 116 presenze in nazionale, esordio l’11 novembre 2007 a Forlì Italia - All Stars A2 2-0.

24. Salvatore ROSSINI
È nato a Formia (LT) il 13 luglio 1986. Altezza 184. Libero. Gioca nell’Acqua Paradiso Monza Brianza. Esordiente in nazionale.

20. Stefano PATRIARCA
E’ nato ad Agnone (IS) il 23 luglio 1987. Altezza 205. Centrale. Gioca nella Marmi Lanza Verona. 1 presenza in nazionale, esordio il 26 giugno 2011 a Padova Italia-Corea del Sud 3-0.

25. Luca VETTORI
E’ nato a Parma il 26 aprile 1991. Altezza 199. Opposto. Gioca nel Club Italia. Esordiente in nazionale.

9. Ivan ZAYTSEV
E’ nato a Spoleto (PG) il 2 ottobre 1988. Altezza 202. Schiacciatore. Gioca nella M.Roma Volley. Con la maglia azzurra ha vinto i Giochi del Mediterraneo 2009 a Pescara e la medaglia d’argento agli Europei 2011. 71 presenze in nazionale, esordio il 21 maggio 2010 ad Ankara Italia - Bielorussia 3-1.

Gli avversari dell’Italia (Pool C)

Corea del Sud
1 Kwang-In Jeon (18/09/91 193 cm Sungkyunwan University); 2 Sun-Soo Han (16/12/85 189 cm Korean Airlines Co.); 3 (C) Young-Min Kwon (05/07/80 190 cm Hyundai Capital Co.); 4 Sung-Min Moon (14/09/86 198 cm Hyundai Capital Co.); 5 Oh-Hyun Yeo (02/09/78 175 cm Samsung fire&marine Insurance); 6 Tae-Woong Choi (09/04/76 185 cm Hyundai Capital Co.); 7 Sun-Kyu Lee (14/03/81 199 cm Hyundai Capital Co.); 8 Hak-Min Kim (04/09/83 193 cm Korean Airlines Co.); 9 Seung-Suk Kwak (23/03/88 190 cm Korean Airlines Co.); 10 Bong-Woo Yun (20/01/82 199 cm Hyundai Capital co.); 11 Chul-Woo Park (25/07/85 198 cm Samsung Fire&Marine Insurance); 12 Yong-Chan Bu (30/11/89 175 cm LIG Insurance); 13 Hong-Suk Choi (26/06/88 195 cm Seoul Dream Six); 14 Yo-Han Kim (16/08/85 200 cm LIG Insurance); 15 Hyun-Yong Ha (09/05/82 198 cm Korean Army); 16 Jeong-Hwan Kim (23/03/88 196 cm Seoul Dream Six); 17 Kyoung-Min Ha (27/07/82 201 cm Kepco 45); 18 Yung-Suk Shin (04/10/86 198 cm Seoul Dream Six); 19 Kang-Joo Lee (30/06/83 185 cm Seoul Dream Six); 20 Dong-Kyu Im (11/06/83 195 cm Hyundai Capital); 21 Kwang-Kyun Chang (14/03/81 190 cm Korean Airlines Co.); 22 Kyung-Soo Lee (27/04/79 198 cm LIG Insurance); 23 Sang-Houn Jin (22/04/86 200 cm Korean Airlines Co.); 24 Min-Ho Choi (28/04/88 198 cm Hyundai Capital); 25 Kang-Won Lee (05/05/90 198 cm Kyunghee University)
All. Park Ki-Won

Francia
1. José Trèfle (16/01/80 197 cm Arago de Sète); 2 Jenia Grebennikov (13/08/90 188 cm Rennes EC); 3 Gérald Hardy-Dessources (09/02/83 197 cm Top Volley Latina); 4 Antonin Rouzier (18/08/86 201 cm Zaksa); 5 Romain Vadeleux (12/02/83 196 cm Rennes EC); 6 Benjamin Toniutti (30/10/89 183 cm Arago de Sète); 7 Nicolas Marechal (04/03/87 198 cm Stade Poitevin); 8 Marien Moreau (25/10/83 201 cm Arago de Sète); 9 Guillaume Samica 28/09/81 198 cm Zaksa); 10 Jean-Philippe Sol (01/01/86 198 cm Stade Poitevin); 11 Julien Lyneel (15/04/90 192 cm Montpellier); 12 Earvin Ngapeth (12/02/91 192 cm Bre Banca Lannutti Cuneo); 13 (C) Pierre Pujol (13/07/84 190 cm Fart Kielse); 14 Toafa Takaniko (29/05/85 193 cm AS Cannes); 15 Samuele Tuia (24/07/86 195 cm Kuzbass Kemerovo); 16 Kevin Tillie (02/11/90 198 cm USA); 17 Horacio d’Almeida (11/06/88 200 cm Tours VB); 18 Jean-François Exiga (09/03/82 176 cm Lube Banca Marche Macerata); 19 Baptiste Geiler (12/03/87 196 cm Arago de Sète);20 Kevin Le Roux (11/05/89 208 cm AS Cannes); 21 Yannick Bazin (18/06/83 190 cm Chaumont VB); 22 Edouard Rowlandson (20/07/88 190 cm Arago de Sète); 23 Marc Zopie (31/05/87 198 cm Stade Poitevin); 24 Ludovic Castard (18/01/83 195 cm Arago de Sète); 25 Xavier Kapfer (07/11/81 191 cm Fart Kielce).
All. Philippe Blain

Stati Uniti
1 Matthew Anderson (18/04/1987 204 cm Pallavolo Modena); 2 Sean Rooney (13/11/1982 206 cm Acqua Paradiso Monza Brianza); 3 Evan Patak (23/06/1984 201 cm S. Giustino); 4 David Lee (08.03.1982 203 cm Dinamo Mosca); 5 Richard Lambourne (06/05/1975 190 cm USA Men's Volleyball Team); 6 Paul Lotman (03/11/1985 200 cm Resovia SA Rzeszow); 7 Donald Suxho (21/02/1976 196 cm Sisley Belluno); 8 William Priddy (01/10/1977 194 cm Zenit Kazan); 9 Ryan Millar (22/01/1978 204 cm Lokomotiv Nobosibirsk); 10 Riley Salmon (02/07/1976 198 cm Corozal Plataneros); 11 (C) Brian Thornton (22/04/1985 190 cm KS Jastrzebski Wegiel SA); 12 Russell Holmes (01/07/1982 205 cm KS Jastrzebski Wegiel SA); 13 Clayton Stanley (20/01/1978 205 cm Ural UFA); 14 Kevin Hansen (19/03/1982 196 cm Arkas Spor); 15 Gabriel Gardner (18.03.1976 209 cm USA Men's Volleyball Team); 16 Jayson Jablonsky (23/07/1985 198 cm Saems Tourcoing VB); 17 Maxwell Holt (12/03/1987 205 cm Copra Volley Piacenza); 18 Scott Touzinsky (22/04/1982 198 cm SCC Berlin); 19 Robert Tarr (09/01/1984 194 cm AS Cannes VB); 20 David Smith (15.05.1985 201cm Tours Volleyball); 21 David McKienzie (05/07/1979 193 cm Kuwait Sporting Club); 22 Taylor Sander (17/03/1992 196 cm BYU); 23 Jeffrey Menzel (31/10/1988 199 cm C.V. Almeria); 24 Kawika Shoji (11/11/1987 190 cm SCC Berlin); 25 Jonathan Winder (04/01/1986 203 cm Saems Tourcoing VB)
All: Alan Knipe.

Sigla.com - Internet Partner