Volley4Abruzzo, gli organizzatori raccontano

22/04/2009

Volley4Abruzzo, gli organizzatori raccontano
Il 6 aprile il terremoto che ha distrutto l’Aquila e molti paesi limitrofi, il 7 aprile la macchina della solidarietà di Verona si è messa in moto per organizzare il Volley 4 Abruzzo, un evento benefico che si è giocato mercoledì 15 aprile.
Stefano Bianchini racconta nel dettaglio come è stato organizzato l’evento e da quali motivazioni è nato: "... e se fosse capitato a noi? questa è la domanda che ci siamo fatti all'interno del Comitato all'indomani del disastro che ha colpito l'Abruzzo. Il pensiero di aver perso un familiare, la casa, tutte le proprie cose personali, e dover dormire in una tenda per chissà quanto tempo, tutte cose che ci siamo chiesti e che hanno avuto solo una risposta. Dobbiamo dare una mano, e cosi è nata nel cuore della notte l'idea di organizzare la partita di VOLLEY 4 ABRUZZO. Ho fatto partire una serie di sms a Filippi, Destri,Cottarelli e Zanella della Marmi Lanza, all'Assessore allo Sport Sboarina, al Dirigente allo Sport Vazzoler, e a tutti i componenti del Comitato Provinciale e delle Commissioni chiedendo una mano, per realizzarla, sicuro che non avrebbero daetto di no, e cosi è stato. Ed è per merito loro che in meno di 24 ore siamo riusciti ad organizzare il tutto. Chi ha seguito l'organizzazione delle squadre (Cottarelli), chi il marketing e l'organizzazione in generale (Filippi), chi ha collaborato attivamente all'evento(con la posatura del gerfloro ad esempio, e la stesura di tutta la pubblicità, con un lavoro continuo dalla mattina fino alle 2 di notte);insomma è stato un piacere vedere tutte persone che hanno preso ferie per dare una mano a questa inizitiva.
Un grazie particolare va soprattutto a Francesca Paradiso, l'addetta stampa della BluVolley che ha sapientemente divulgato la notizia, dando un supporto fondamentale alla riuscita della manifestazione. Grazie ai giocatori e agli allenatori - ad esempio il primo ad essere contattato è stato Andrea Anastasi che ha subito detto di si- che hanno voluto partecipare .
Insomma abbiamo dimostrato che l'Italia in un momento di difficoltà si compatta e riesce a dare un segnale di forza e di solidarietà .
Ora il tutto prosegue con l'asta delle magliette di Volley 4 Abruzzo sul nostro sito (e qui vorrei ringraziare ancora una volta Ferro Sport per aver offerto le maglie) e ancora ci sarà all'asta un Voucher offerto dalla Park Hotels di Limone sul Garda ( Hotel Gritti e Hotel Germano a Bardolino, Golf Hotel Paradiso a Peschiera) di un venerdì sabato e domenica in una delle strutture del gruppo, che si possono trovare sul sito http://www.parchotels.it/ Le nostre società di vertice si sono mosse all'unisono, e sia la Vital Nature Verona, che il pastificio Avesani hanno devoluto il loro ultimo incasso, i Redskins Cavaion e Benacus hanno giocato un amichevole dove hanno fatto una raccolta fondi che verrà versata sul nostro conto. Insomma una serie di iniziative che ci fanno ben sperare per il raggiungimento di una cifra che sia utile per il Comune di Paganica.
L'unico (piccolo) neo è indubbiamente l'affluenza di pubblico. Io sinceramente mi aspettavo intorno alle quattro mila unità, ne mancano mille all'appello, ma so che queste mille daranno il loro contributo partecipando alla raccolta di fondi che alla fine è la vera cosa che conta di più”.
Il Condirettore Filippi spiega ancora: "La mattina successiva all'invio dell'sms di Bianchini eravamo già in riunione per vedere se e come dar corpo all'idea, perché i problemi erano essenzialmente due: reperire un numero adeguato di giocatori, oltre che di livello, e sensibilizzare il maggior numero di contribuenti, sia in veste di spettatori, sia di sponsor.
Il tutto da fare in pochissimi giorni.
Il risultato finale è sotto gli occhi di tutti: 40.000 euro consegnati idealmente a Marco Mancini, giocatore aquilano con un passato anche a Verona.
Forse si poteva di più, e magari le attese (meglio, le speranze) erano un po’ più alte, ma in pochissimi giorni arrivare a raccogliere questa cifra credo sia un ottimo risultato. Risultato raggiunto grazie in primis a tutti coloro che hanno voluto esservi per aiutare nell'organizzazione; ma grazie anche a tutti gli allenatori e agli atleti che hanno affrontato viaggi talvolta molto lunghi pur di esserci.
Un grazie particolare a quei 3000 spettatori presenti, oltre agli sponsor che hanno permesso che la prima idea diventasse un aiuto concreto all'Abruzzo: Banca Popolare di Verona,Eurotecnica, Ferro Sport, Impresa Edile Lonardi, Automotor, Consozio Intercomunale Soggiorni Climatici, Amia, Consorzio Tutela Valcalepio, Casa Modena, Imcos, Siglacom, Petas, Hotel Leopardi, Video Vlady, Ristorante al Bersagliere. Ringraziamo inoltre tutte le altre realtà sportive che con grande disponibilità hanno partecipato offrendo la loro presenza al PalaOlimpia e le maglie da gara messe all’asta quindi Chievo Verona, Hellas Verona e Bardolino Calcio Femminile.

ANCHE DATCH CON L’ABRUZZO
La nota azienda di abbigliamento Datch già partner della Marmi Lanza Verona durante la stagione, lancia una linea tutta dedicata alla squadra gialloblu.
La vendita di tale linea (polo e t shirt) inizierà con il nobile intento di contribuire alla raccolta fondi per l’Abruzzo: Datch infatti metterà a disposizione delle maglie il cui ricavato andrà a Paganica.
Le maglie sono in vendita presso la sede della BluVolley Verona al Palazzetto dello Sport, dal lunedì al venerdì dalle ore 16,00 alle ore 19,00. Il costo della maglia è di 20 euro cadauna.

UN CONTO CORRENTE PER IL VOLLEY 4 ABRUZZO
Tutti possono continuare a contribuire per la raccolta fondi a favore dell’Abruzzo, è possibile fare un versamento sull’ apposito Conto Corrente Bancario presso l’agenzia della Banca Popolare di Verona di Cisano di Bardolino per fare in modo che tutti possano contribuire a questa iniziativa: il codice Iban è IT 82 D 05188 59261 000000050255. Il conto chiuderà il 15 maggio 2009.
Sigla.com - Internet Partner