WGP: Italia superata 3-0 dal Brasile

24/08/2011

Paula Pequeno supera il muro di Sara Anzanello Paula Pequeno supera il muro di Sara Anzanello
Paula Pequeno supera il muro di Sara Anzanello
ITALIA-BRASILE 0-3 (16-25, 17-25, 17-25)
ITALIA: Bosetti 9, Lo Bianco 3, Anzanello 4, Piccinini 9, Gioli 9, Guiggi 6, Cardullo (L), Garzaro, Ferretti. N.e. Leonardi, Barcellini, Crisanti. All. Barbolini.
BRASILE: Dani Lins 3, Mari 2, Thaisa 17, Sheilla 14, Paula 6, Fabiana 12, Fabi (L), Natalia, Tandara, Fernanda 6, Fabiola, Juciely.. All. Zè Roberto.
ARBITRI: Hafez (Egy) e Kang (Kor).
Durata set: 21, 21, 21. Italia: bv 2, bs 2, mv 5, e 13. Brasile: bv 4, bs 3, mv 11, e 7.

Macau. Inizia male la Final Eight per le azzurre, superate con un netto 3-0 da un Brasile concentrato e concreto. La squadra italiana non si è espressa al meglio in nessun fondamentale. Un risultato che trasforma il match di domani (ore 5 in Italia) in una sfida da ultima spiaggia per la corsa alle semifinali.
L’Italia è scesa in campo con la formazione annunciata: Lo Bianco in regia, Gioli al posto 2, la rientrante Piccinini in ricezione con Bosetti, Anzanello e Guiggi centrali, Cardullo libero. Nel primo set per un paio di scambi Garzaro e Ferretti hanno rilevato Lo Bianco e Gioli.
Le azzurre non sono riuscite mai o quasi ad arginare il gioco delle campionesse olimpiche, finendo per perdere un match che ha avuto poca storia.
Il Brasile è partito in maniera bruciante si è portato sull’11-4, poi ha subito la reazione italiana. Lo Bianco e compagne sono arrivate sino all’11-9 e con Gioli hanno messo a segno il muro del 12-11, azione vanificata da un intervento dell’arbitro non troppo condiviso. Da questo momento in poi la squadra di Zè Roberto ha avuto in mano il match. Chiuso il primo set 25-16, le sudamericane hanno subito rimontato un doppio vantaggio italiano all’inizio del secondo (5-3) arrivando sul 9-5 per loro. Persa Mari per un infortunio muscolare agli addominali, le brasiliane si sono imposte con un doppio 25-17.
BARBOLINI: “Il Brasile oggi ci ha dato una lezione di pallavolo. Una sconfitta che ci fa pensare, riflettere su quello che dovremo fare. Molti dei nostri problemi sono venuti dal bel gioco del Brasile, mentre altre situazioni sono scaturite dai nostri errori. Abbiamo giocato molto male e contro il Brasile non si può giocare così ".
GIOLI: “Il risultato si commenta da solo, abbiamo servito male, murato male, attaccato male, difeso male. Abbiamo avuto pochissimi sprazzi positivi.”
CARDULLO: “Iniziata male, finita peggio. Non abbiamo mai avuto una reazione consistente. Solo piccoli sprazzi. Poca Roba. Loro hanno avuto una grande determinazione e giocato un bel match.”
LO BIANCO: "Complimenti al Brasile, che gioca sempre molto bene. Noi invece abbiamo giocato una brutta partita. Abbiamo servito troppo felice e questo ha permesso alle nostre avversarie di giocare veloci. Non siamo riusciti a murare ed a difendere."
FINAL EIGHT: Pool A: 24/8 Thailandia-Russia, Cina-Serbia. 25/8 Russia-Serbia, Cina-Thailandia. 26/8 Serbia-Thailandia, Cina-Russia. Classifica: China Russia, Serbia, Thailandia 0. Pool B: Giappone-Stati Uniti 0-3 (22-25 17-25 23-25), Brasile-Italia 3-0 (25-16 25-17 25-17). 25/8 Stati Uniti-Italia (ore 5), Brasile-Giappone. 26/8 Giappone-Italia (ore 5), Brasile-Stati Uniti. Classifica: Stati Uniti, Brasile 2, Italia, Giappone 0.
FINALI - 27/8 Finale 7mo posto, Finale 5o posto, semifinale 1mo-4o posto, semifinale 1mo-4o posto. 28/8 finale 3o-4o posto, finale 1mo-2o posto.
Sigla.com - Internet Partner