World Cup maschile: sesta vittoria degli azzurri (3-0 alla Tunisia)

17/09/2015

World Cup maschile: sesta vittoria degli azzurri (3-0 alla Tunisia)
Osaka. Gli azzurri hanno colto la sesta vittoria (su sette gare) della loro World Cup, regolando per 3-0 la Tunisia, che soprattutto nel finale del secondo e nel terzo set ha dimostrato orgoglio e voglia di fare.
Certe partite, in manifestazioni lunghe come questa che sta giocando l'Italia in Giappone, nascondono pericoli imprevisti. Sulla carta sono facili, inizialmente sembra proprio che sia così, poi l'avversario comincia a far vedere che qualità ne ha. E così è stato oggi.
Per la squadra di Blengini era importante vincere e farlo per 3-0, c'è riuscita e qualunque piccola sbavatura può essere subito dimenticata, per concentrarsi sul prossimo impegno, quello di domani (ore 8.10 diretta su skysport2) che si chiama Venezuela. Avversaria capace di giocare una buona pallavolo e che problemi sin qui nella World Cup ne ha creati diversi, anche, a formazioni blasonate e come l'Italia impegnate nella corsa alla qualificazione olimpica. Alla guida del sestetto sudamericano siede una coppia di tecnici di casa nostra: Vincenzo nacci ed il suo assistente Antonello Andriani.
Tornando al match con la Tunisia, Blengini ha scelto di far giocare quasi tutto il sestetto base (unica eccezione l'inserimento di Anzani per Buti), poi quando il punteggio glielo ha consentito ha fatto saggiare il campo anche a qualche uomo della panchina. Ritagli di gioco per entrare in clima partita soprattutto in vista delle gare che concluderanno il torneo a Tokyo.
In generale l'Italia è andata bene in attacco, benino a muro, discreta in difesa, dove si è esaltato Massumo Colaci premiato come mvp del match.

ITALIA-TUNISIA (25-18, 25-23, 25-22)
ITALIA: Juantorena 12, Anzani 7, Zaytsev 16, Lanza 15, Piano 5, Giannelli 1, Colaci (L), Massari, Vettori, Sottile, Buti. N.e. Sabbi, Rossini (L), Antonov. All. Blengini.
TUNISIA: Jerbi 1, Karamosli 10, Agrebi 3, Nagga 2, Othmen 2, Miladi 3, Korbosli (L), Kaabi 17, Moalla 10. N.e. Mrabet, Garci, Ben Tara. All. Mkaouar.
ARBITRI: Ilkiw (Can) e Macias (Mex).
Durata set: 28, 34, 31. Italia: bs 8, a 3, m 13, er 7. Tunisia: bs 8, a 3, m 4, er 9.
Sigla.com - Internet Partner