World Grand Prix 2010, venerdì l'Italia affronta il Giappone nella gara di esordio

05/08/2010

World Grand Prix 2010, venerdì l'Italia affronta il Giappone nella gara di esordio
Il sestetto azzurro debutta domani nel World Grand Prix 2010, affrontando alle 18 italiane (diretta su La7), il Giappone. Il quadrangolare di Sao Carlos sarà aperto dalla sfida tra le verdioro padrone di casa e Cina Taipei.
Il resto del programma del primo week end vede impegnate le altre otto squadre a Chengdu in Cina e Gdynia in Polonia.
Contro il Giappone le azzurre hanno giocato la scorsa settimana nell’ultima gara della Piemonte Woman Cup. In quella occasione si sono imposte le asiatiche con un netto 3-0, figlio di un match in cui l’Italia ha giocato un brutto primo set, poi nel secondo e nel terzo pur accumulando dei buoni vantaggi non è riuscito a dara grande continuità al suo gioco.
In una settimana in casa Italia sono cambiate diverse cose a partire dall’organico, con il rientro in squadra di alcune delle titolari campionesse d’Europa: Francesca Piccinini, Antonella Del Core, Jenny Barazza. Barbolini nel primo allenamento sull’impianto di gioco ha mischiato un po le carte, ma alla vigilia ha annunciato alcune sue intenzioni: si partirà con il solito modulo tattico e con un opposto di ruolo. In assenza di Eleonora Lo Bianco, la cabina di regia verrà affidata a Giulia Rondon, 189 cm pisana 23 anni, cresciuta e costruita nel Club Italia, dal prossimo campionato regista di Perugia: “E’ arrivata l’ora di dimostrare qualcosa sul campo, giocherò per la prima volta titolare in una manifestazione importante come il World Grand Prix, è una occasione che mi viene data e spero di prenderla al volo”.
L’obiettivo dell’Italia nel Grand Prix è doppio, costruire le basi per una stagione importante, ma anche entrare nella fase finale del torneo che assegna 1milione e 400dollari e calendario alla mano le partite contro il Giappone di Manabe (ex alzatore di valore protagonista anche nel nostro campionato), sono probabilmente quelle determinanti per riuscirci. L’Italia affronterà il Giappone qui in Brasile e poi ancora a Tokyo nel terzo week end.
TELEVISIONE – Questo il palinsesto tv del Primo week end da Sao Carlos Brasile – Venerdì 6 agosto: Italia-Giappone – diretta LA7 ore 18.00; Sabato 7 agosto: Italia-Taipei – diretta LA7 ore 18.00; Domenica 8 agosto: Italia-Brasile – diretta LA7d ore 14.30 (differita LA7 ore 18.00).
PRIMO WEEK END - 6 agosto Pool A (Sao Carlos): Brasile-Taipei, Italia-Giappone (ore 18 italiane); Pool B (Gdynia): Rep.Dominicana-Stati Uniti, Polonia-Germania; Pool C (Chengdu): Olanda-Thailandia, Cina-Porto Rico. 7 agosto Pool A (Sao Carlos): Brasile-Giappone, Taipei-Italia (ore 18); Pool B (Gdynia): Polonia-Rep.Dominicana, Stati Uniti-Germania; Pool C (Chengdu): Porto Rico-Olanda, Thailandia-Cina. 8 agosto Pool A (Sao Carlos): Brasile-Italia (ore 14.30), Giappone-Taipei; Pool B (Gdynia): Polonia-Stati Uniti, Germania-Rep.Dominicana; Pool C (Chengdu): Cina-Olanda, Thailandia-Porto Rico.
FORMULA – Nella fase eliminatoria le 12 squadre partecipanti giocano 9 pool in diverse sedi, in tre week end consecutivi. In base ai risultati ottenuti verranno assegnati i punti con lo stesso sistema italiano: 3 per la vittoria per 3-0 o 3-1; 2 per la vittoria per 3-2; 1 per la sconfitta per 2-3; 0 per la sconfitta 1-3 o 0-3.
I risultati ottenuti in tutti gli incontri danno vita ad una classifica generale che qualificherà le prime 5 per la fase finale a 6 (Cina qualificata di diritto come paese organizzatore) che si giocherà a Ningbo dal 25 al 29 agosto.
Sigla.com - Internet Partner