World League 2014: diecimila tifosi al Foro Italico per un match che sarà ricordato a lungo

07/06/2014

Il Il Foro Italico a RomaIl Il Foro Italico a Roma
Il Il Foro Italico a Roma
L'avvenimento sarà uno di quelli che verrà ricordato a lungo qualunque sarà il risultato finale sul campo: domenica sera alle 20 (diretta su Raisport2) la seconda sfida interna di World League degli azzurri contro la Polonia si giocherà all'aperto, in uno dei templi del tennis mondiale, il centrale del Foro Italico a Roma. Con grande soddisfazione il Col di Roma ha annunciato, già questa mattina, che l’impianto sarà "sold out", in quanto rimangono da vendere soltanto un centinaio di biglietti, che i ritardatari potranno cercare di acquistare domani mattina al botteghino sito in via degli Olimpionici (a partire dalle ore 10). “Credo sia stata un'idea folle, ma proprio per questo straordinaria - ha dichiarato il CT Berruto nella conferenza stampa mattutina - ovviamente non posso che ringraziare la Federazione che ha permesso la realizzazione di questo sogno. Tutti noi siamo orgogliosi di essere i primi a giocare in una location del genere e allo stesso tempo siamo eccitati all'idea di disputare una partita che, al di là del risultato finale, rimarrà nella storia. Sappiamo che giocare in esterna può riservare delle sorprese, ma sono convinto che gli aspetti positivi supereranno di molto i possibili rischi”. Per la pallavolo giocare all’aperto è come un ritorno alle origini. Agli albori si giocava a cielo aperto, ormai da molte stagioni, soprattutto per motivi tecnici e di pavimentazione, si gioca indoor. L’ultima grande partita outdoor che si ricorda fu una mitica e spettacolare sfida all’interno dell'Arena di Verona, nel 1988, tra gli Stati uniti campioni del mondo ed olimpici e l'Urss, un confronto che a livello ufficiale allora non si poté giocare a causa dei famosi "boicottaggi" che penalizzarono Mosca 1980 e Los Angeles 1984. Rimanendo al Foro Italico, questo spettacolo di impianto costruito nel centro della Città Eterna, ospitò nel lontanissimo 1948 la prima edizione degli Europei maschili (Italia terza) e soltanto tre anni or sono il Mondiale di beach volley, che richiamò lo stesso grande numero di tifosi sugli spalti. Parlando del match dal punto di vista tecnico, gli Azzurri, reduci dal quinto successo consecutivo vogliono continuare la loro striscia di vittorie e regalare spettacolo ai propri tifosi, che in queste settimane gli anno regalato tanto entusiasmo e passione.

Pool A: Brasile-Iran 3-2, 0-3; Italia-Polonia 8/6).
Classifica: Italia 12, Iran e Brasile 4, Polonia 3.

Pool B: Stati Uniti-Russia 3-2, 7/6; Bulgaria-Serbia 7/6, 8/6.
Classifica: Stati Uniti 7, Serbia 5, Russia 2, Bulgaria 1.

Pool C: Belgio-Canada 2-3, 8/6; Australia-Finlandia 3-2, 8/6.
Classifica: Belgio e Canada 7, Finlandia e Australia 2.

Pool D: Argentina-Giappone 3-1, 8/6; Germania-Francia 0-3, 8/6.
Classifica: Francia 14, Argentina 8, Germania 7, Giappone 1.

Pool E: Repubblica Ceca-Corea del Sud 3-2, 3-2 Olanda-Portogallo 3-2, 8/6.
Sigla.com - Internet Partner