World League: giovedì gli azzurri in cerca di conferme contro Cuba

01/06/2011

Il muro dell'ItaliaIl muro dell'Italia
Il muro dell'Italia
Sulle ali della soddisfazione per la doppia vittoria in terra francese, con cui ha esordito nella World League 2011, la nazionale azzurra maschile torna in campo domani alle ore 18.30 al pala Rossini Planet Banca Marche di Ancona per affrontare Cuba. Match di cartello, già importante in chiave qualificazione Final Eight in Polonia. I cubani sono reduci dalla trasferta nella lontana Corea del Sud, in cui a sorpresa hanno lasciato una vittoria nelle mani degli asiatici. Per loro queste due gare con l’Italia (che nel calendario figurano come casalinghe, ma quest’anno per la ristrutturazione del maestoso impianto di L’Avana i ragazzi di Samuels giocano tutte le gare della World League in trasferta) già rivestono una grande importanza per la classifica.
Cuba lo scorso anno è tornata sul podio Mondiale, arrendendosi in finale a Roma al Brasile. In luglio a Cordoba proprio Leon compagni hanno fermato la marcia della squadra tricolore verso le semifinali. Rispetto a quella squadra il tecnico veterano Samuels deve rinunciare a uomini importanti come il centrale ed ex capitano Simon, l’opposto Leal ed il regista Hierrezuelo, che non fanno più parte dell’organico.
Berruto ha portato nelle Marche e poi utilizzerà ad Andria gli stessi 14 uomini che hanno fatto tanto bene in Francia e riproporrà la stessa formazione che ha portato a casa i sei preziosi punti.
Accolti con calore al loro arrivo ad Ancona i tre prodotti del vivaio di Falconara: Andrea Bari, Emanuele Birarelli e Dore Della Lunga.
“Sarà una partita speciale, contro un avversario speciale, in un giorno speciale.” – Ha dichiarato il ct azzurro Mauro Berruto parlando della sfida che si giocherà il giorno della Festa della Repubblica nelle celebrazioni del 150mo dell’Unità d’Italia - “Stiamo costruendo l’identità di questo nuovo gruppo, vogliamo confrontarci con le squadre che nel ranking mondiale ci sono sopra e Cuba è una di queste. E’ una straordinaria possibilità per noi. Hanno talento e grande qualità fisica, sarà una partita diversa rispetto a quelle con la Francia, anche se quelle due vittorie devono essere la nostra benzina. Più della tattica sarà importante il desiderio e la volontà di affrontare una grande squadra. Abbiamo dimostrato solidità a muro ed in battuta, dobbiamo migliorare nella fluidità dell’attacco. Le Marche? Sono un patrimonio della pallavolo italiana e lo dicono i numeri di ieri e di oggi. Anche questa nazionale è molto marchigiana. Partiamo da Ancona e sarà una bella emozione: voglio godermela tutta”.

WORLD LEAGUE - Pool A: Classifica: Brasile 6, Polonia e Usa 3, Porto Rico 0. Prossime gare: Porto Rico-Usa 3/6, 4/6; Brasile-Polonia 4/6, 5/6. Pool B: Classifica: Russia 6, Germania e Bulgaria 3, Giappone 0. Prossime gare: Russia-Germania 3/6, 4/6. Bulgaria-Giappone 4/6, 5/6. Pool C: Classifica: Portogallo 5, Serbia e Argentina 3, Finlandia 1. Prossime gare: Serbia-Finlandia 3/6, 4/6; Portogallo-Argentina 3/6, 4/6. Pool D: Classifica: Italia 6, Cuba e Corea del Sud 3, Francia 0. Prossime gare: Italia-Cuba 2/6, 5/6; Corea del Sud-Francia 4/6, 5/6.

TV – Cuba-Italia sarà trasmessa da Ancona in diretta dalle ore 18.30 su Rai Sport 1.
Sigla.com - Internet Partner