World League: gli azzurri al lavoro in vista delle sfide contro la Russia

19/06/2013

World League: gli azzurri al lavoro in vista delle sfide contro la Russia
Surgut, Russia. Primo giorno di allenamento in Russia per la nazionale italiana di Mauro Berruto che in nottata ha raggiunto Surgut, tramite un volo da Roma che ha effettuato scalo a Mosca. Gli azzurri nella cittadina della Siberia occidentale scenderanno in campo venerdì e sabato per affrontare i campioni olimpici della Russia (entrambe alle ore 14 italiane, diretta RaiSport 1), nel terzo week end di World League. Un doppio confronto affascinante che mette di fronte due formazioni salite sul podio olimpico di Londra e ancora imbattute in questa World League. Sia Italia che Russia, infatti sono reduci da quattro successi consecutivi e condividono il primato in classifica della Pool B con 11 punti. Nei week end precedenti gli azzurri si sono imposti in casa su Germania e Cuba, mentre i russi hanno avuto la meglio prima sull’Iran e poi sulla Serbia. Un appuntamento molto importante, quindi, soprattutto in chiave qualificazione alle Final Six che si disputeranno in Argentina.
Penso che non ci sia sfida più stimolante, – le parole di Mauro Berruto che affrontare i campioni olimpici a casa loro. Il livello di difficoltà è massimo, in più per noi si tratta della prima trasferta in questa stagione, ma abbiamo tutta l’intenzione di giocarcela al meglio. Questo tipo di partite è indispensabile per conoscerci meglio e crescere. Ho ricordato ai ragazzi come solo un anno fa i russi fossero al nostro fianco sul podio di Londra, adesso noi vogliamo sfidarli.”
In vista della doppia sfida, nella giornata di oggi Savani e compagni hanno svolto una seduta di lavoro in sala pesi, per poi allenarsi nell’impianto di gioco che ospiterà le gare.
Sistema Challenge – Nelle gare tra Italia e Russia sarà utilizzato il sistema challenge, ovvero l’Instant Replay che permette alle formazioni di richiedere l’intervento della Tv nel caso non siano d’accordo con la decisione arbitrale. Ogni squadra avrà a disposizione due chiamate per set. Se il controllo cambierà la decisione arbitrale, il numero resterà invariato, altrimenti verrà ridotto di uno. Oltre ai giocatori anche gli arbitri qualora in dubbio, potranno avvalersi del challenge. L’Instant Replay oltre che per i palloni dentro o fuori, potrà essere usato tra l’altro per i tocchi a rete, le invasioni, ma non per i tocchi a muro.

Televisione
Entrambe le gare saranno trasmesse in diretta alle ore 14 su RaiSport 1.

Calendario
Pool A: 21/6: Francia-Polonia. 22/6: Bulgaria-Argentina. 23/6: Francia-Polonia, Bulgaria-Argentina
Pool B: 21/6: Russia-Italia, Iran-Serbia. 22/6: Russia-Italia, Germania-Cuba. 23/6: Germania-Cuba, Iran-Serbia.
Pool C: 22/6: Olanda-Portogallo. 23/6: Olanda-Portogallo.

Classifiche
Pool A: Brasile 11, Stati Uniti 8, Bulgaria 5, Argentina 3, Francia 2, Polonia 1. Pool B: Russia e Italia 11, Serbia 7, Germania 1, Cuba e Iran 0. Pool C: Canada 12, Olanda e Finlandia 9, Corea del Sud 7, Giappone 6, Portogallo 5.
Sigla.com - Internet Partner