World League: gli Azzurri tornano al lavoro in vista del doppio impegno con il Brasile

24/06/2014

World League: gli Azzurri tornano al lavoro in vista del doppio impegno con il Brasile
Roma. Secondo e ultimo giorno di riposo per il gruppo azzurro che da domani all’ora di pranzo a Cavalese (TN) tornerà al completo in vista della doppia sfida con il Brasile in programma a Casalecchio di Reno (3 luglio ore 20) e Milano (6 luglio ore 17).
Dopo la trasferta in Polonia e Iran, infatti, il commissario tecnico azzurro ha comunicato le sue scelte: agli atleti che stanno lavorando in Val di Fiemme già da domenica - Birarelli, Buti, Kovar, Parodi, Rossini, Travica e Zaytsev – si uniranno alcuni reduci dagli impegni fuori casa: Anzani, Baranowicz, Giovi, Lanza, Piano, Randazzo e Vettori.
Lo staff azzurro, dunque, comincerà a preparare la doppia sfida con gli uomini di Bernardo nel pomeriggio di domani nella località trentina con 14 atleti a disposizione.
Il commissario tecnico Mauro Berruto, nel frattempo, è tornato sulle gare disputate fuori casa: “Sono state quattro partite vere, complicate, giocate in contesti assolutamente entusiasmanti con cornici di pubblico che hanno oscillato tra i 10mila e i 12mila spettatori. E’ esattamente quello che volevo per la nostra giovane squadra; affrontare situazioni con un coefficiente di difficoltà molto alto.”
Berruto poi prosegue: “Devo dire che nella prima e nell’ultima gara i ragazzi hanno dimostrato di valere questo contesto meritando forse qualcosa di più in termini di punti. L’aspetto positivo da tenere in considerazione è che dopo il passo falso di venerdì i ragazzi hanno reagito dimostrando tutto il loro valore contro una formazione (l’Iran, ndr) che in questo momento gioca la miglior pallavolo della Pool A”.
“Nel complesso c’è qualche rammarico
– continua Berruto - visti i risultati ma le quattro gare mi hanno confermato ciò che pensavo: in vista della Final Six di Firenze posso contare su un gruppo di valore che arriverà all’appuntamento conclusivo con diverse partite nelle gambe e considerato l’alto tasso tecnico e agonistico di questa World League non è poco”.
Tornando poi alla sconfitta di venerdì: “Sono stato duro, ma condividendo le responsabilità. Allo stesso modo però voglio fare i complimenti ai ragazzi per l’atteggiamento visto domenica, non era facile uscire da quel momento di difficoltà. È stata la dimostrazione più eloquente delle loro qualità tecniche e caratteriali. Per questo voglio ancora una volta complimentarmi per come hanno affrontato la gara”.
LA WORLD LEAGUE IN TV
3/7: Bologna: Italia - Brasile ore 20 diretta Rai Sport 1
6/7: Milano: Italia - Brasile ore 17 diretta Rai Sport 1
PRESENTAZIONI ALLA STAMPA – Saranno giorni intensi per quanto riguarda gli incontri con la stampa nelle varie sedi: domani alle ore 11 presso Il Savoia Hotel Regency, in Via del Pilastro 2 a Bologna, verrà presentata la prima gara, mentre venerdì alle ore 12 a Firenze nella Sala Incontri di Palazzo Vecchio si parlerà di Final Six. Agli incontri saranno presenti le autorità politiche locali.
Sigla.com - Internet Partner