World League: niente semifinale per gli azzurri sconfitti da Cuba

23/07/2010

World League: niente semifinale per gli azzurri sconfitti da Cuba
ITALIA-CUBA 0-3 (17-25, 33-35, 22-25)
ITALIA: Vermiglio 1, Cernic 12, Birarelli 4, Fei 12, Parodi 8, Mastrangelo 6. Libero: Marra. Travica, Lasko 8, Savani 1. Non entrati: Sala, Maruotti. All. Anastasi.
CUBA: Camejo 7, Hernandez 11, Leal 12, Simón 10, Hierrezuelo 4, Leon 14. Libero: Gutierrez. Díaz 1, Leyva. Non entrati: Cepeda, Bell, Mesa. All. Samuels.
ARBITRI: Sakaide (Jpn) e Loderus (Ned).
Spettatori: 3000. Durata set: 23, 39, 25. Italia: battute vincenti 4, battute sbagliate 17, muri 5, errori 9.
Cuba: bv 5, bs 13, m 14, e 8.
Cordoba. Niente semifinale per l’Italia, la corsa degli azzurri si è fermata contro Cuba. 3-0 il verdetto del campo in un match in cui gli azzurri non sono mai riusciti a giocare quella pallavolo essenziale ed efficace che li aveva portati a raggiungere la Final Six.
Nel primo set l’Italia è stata molto in difficoltà davanti alle fiammate di gioco dei cubani. Nel secondo gli azzurri hanno saputo reagire ad una situazione difficile, pur sotto 18-21 hanno rimontato e sono arrivati ad avere cinque occasioni per far loro il parziale e riaprire la partita, non le hanno sfruttate. “Quando passano certi treni devi essere cinico e prenderli al volo. Noi non ci siamo riusciti.” Questo il commento a caldo di Birarelli sull’occasione non concretizzata. Cuba si è imposta 35-33 al sesto set point.
L’Italia è rientrata in campo delusa ed è andata sotto nel punteggio. Anastasi che dopo aver mandato in campo la formazione titolare, già nel primo set aveva dato un po di riposo a Vermiglio, così come nel secondo a Fei, a gara compromessa ha cambiato diagonale e il sestetto tricolore con orgoglio ha provato la rimonta impossibile dal 5-13 e punto su punto ha rosicchiato tante lunghezze, ma due servizi sbagliati nel finale hanno reso vano lo sforzo. Cuba ha chiuso 25-22 e conquistato il passaggio alle semifinali.
ANASTASI: “Abbiamo giocato male sicuramente non al livello che avevamo mostrato nelle ultime settimane della prima fase. Difficile dare delle risposte al perché questo sia accaduto. È mancato soprattutto l’atteggiamento giusto. Dobbiamo ancora lavorare, adesso abbiamo tutto agosto per farlo e presentarci al meglio al Mondiale”
BIRARELLI: “”Non siamo contenti ci aspettavamo di più da questa World League, ma abbiamo affrontato due squadre forti e fisiche e non siamo riuscite a superarle. Adesso sappiamo che dobbiamo lavorare ancora molto per recuperare il gap che abbiamo dalle migliori.”

Pool E: mercoledì Argentina-Brasile 2-3; Serbia-Brasile 2-3; ieri Argentina-Serbia. Classifica: Brasile 4, Argentina e Serbia 1.
Pool F: Russia-Italia 3-2; Russia-Cuba 2-3; Italia-Cuba 0-3. Classifica: Russia e Cuba 4, Italia 1. Oggi – Semifinali: Brasile-Cuba; Russia-2E. Domani – Finali: 3-4 posto; 1-2 posto.
Nota – Gli orari delle semifinali verranno stabiliti al termine delle gare. In caso di qualificazione l’Argentina, paese organizzatore, giocherà alle ore 21 (2 di notte in Italia).
Sigla.com - Internet Partner